Champions League, chi sono i 5 allenatori più pagati del torneo

La pandemia ha fiaccato i ricavi dei club, ma quelli più ricchi continuano a spendere per giocatori e allenatori: ecco i più pagati della Champions League

Negli ultimi due anni, segnati dalla pandemia, si è parlato molto di calcio in crisi. Tanti club hanno registrato perdite notevoli e, come la Juventus, sono costretti a ricapitalizzazioni da centinaia di milioni di euro. Nonostante questo, però, i calciatori al top non hanno visto i loro contratti ridursi in termini di ingaggio. E nemmeno gli allenatori. Ecco chi sono i 5 più pagati della Champions League.

Champions League, chi sono i 5 allenatori più pagati: da Allegri a Simeone

Fuori dalla top 5 c’è uno che la Champions League l’ha vinta svariate volte: è Carlo Ancelotti, allenatore del Real Madrid: 6 milioni per tre anni (all’Everton ne prendeva il doppio). Al 5° posto un altro italiano, ossia Massimiliano Allegri: è il più pagato della Serie A (nonostante la Juve non abbia un bilancio sanissimo, lo dimostra il crollo in Borsa dopo la notizia della ricapitalizzazione), ma lontanissimo dai vertici europei con i suoi 7 milioni di euro. Prende poco più di lui Mauricio Pochettino, allenatore del Paris Saint Germain dei fenomeni che però potrebbe finire al Manchester United: 8 milioni di euro. Dopodiché, c’è un abisso con chi sale sul podio.

Sul gradino più basso c’è Jürgen Klopp, manager del Liverpool, che incassa 17,5 milioni. Ha 54 anni e ha un contratto col club inglese fino al 2024. Al secondo posto un altro mito generazionale per migliaia di allenatori, Pep Guardiola del Manchester City: guadagna 23 milioni di euro all’anno, è coi Citizens dal 2016 e ha un contratto fino al 2023. Ma chi guadagna più di tutti è veramente un insospettabile: si tratta di Diego Simeone, che all’Atletico Madrid guadagna 24 milioni di euro a stagione. Il suo contratto scadrà nel giugno 2024. Allena gli spagnoli dal 2011.

I 4 allenatori più pagati fuori dalla Champions League

C’è poi il battaglione degli allenatori più pagati, ma fuori dalla Champions League. Al 4° posto c’è José Mourinho, 7 milioni di euro come Allegri. Al Tottenham ne incassava 17,5, ma la voglia di rivincita e il decreto Crescita lo hanno convinto a ripartire dalla Capitale. Davanti a lui c’è Marcelo Bielsa, che in passato è stato vicinissimo a sedersi sulla panchina della Lazio, poi rifiutata: ora è al Leeds e guadagna 8 milioni di euro.

Al secondo posto c’è Ole Gunnar Solskjær, rimasto senza panchina visto che è appena stato esonerato dal Manchester United: resta ancora a libro paga fino al 2024, percepisce 8,4 milioni di euro a stagione. Ma l’allenatore più pagato che allena una squadra fuori dalla Champions League è italiano e si chiama Antonio Conte: ecco quanto guadagna al Tottenham.

Puoi vedere Atletico Madrid-Milan gratis su Prime Video cliccando qui

I clienti Prime, oltre alla Champions League e all’assenza di costi di spedizioni per i prodotti Amazon, potranno usufruire di offerte esclusive, film e serie TV Amazon Original e oltre 2 milioni di canzoni senza interruzioni pubblicitarie.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Champions League, chi sono i 5 allenatori più pagati del torneo