Il Bayern tenta De Ligt: le cifre e lo stipendio offerto

I bavaresi puntano forte su De Ligt, ma la Juventus non vuole mollare il difensore olandese: quanto è stato offerto al club e al calciatore

Il calciomercato entra nel vivo e diversi sono i club che si stanno muovendo per cercare di rinforzare le proprie rose in vista della prossima stagione. Dopo qualche settimana di riposo e vacanze le squadre sono ritornate ad allenarsi per preparare il nuovo campionato e la Juventus, su tutte in Serie A, è tra le società più attive sul mercato con grandi colpi. Dopo aver rincorso e abbracciato Angel Di Maria (vi abbiamo parlato qui delle cifre dell’affare) e aver accolto per la seconda volta Paul Pogba, la Vecchia Signora deve ora far fronte alle sirene tedesche che vedono coinvolto Matthijs De Ligt.

Il Bayern piomba su De Ligt

Il difensore olandese, arrivato in bianconero nel 2019, è infatti il vero e proprio uomo mercato in uscita tra i piemontesi che devono guardarsi bene le spalle dalle insidie dei top club europei. Dopo aver registrato l’interessamento di Barcellona e Chelsea, la Juve deve infatti resistere anche al Bayern Monaco che però a differenza dei spagnoli e inglesi, sembra seriamente intenzionato ad acquistare il classe 1999.

Nelle prossime ore una delegazione dei bavaresi sbarcherà a Torino per trattare con la società, con De Ligt che intanto ha raggiunto il ritiro dei bianconeri ancora incerto sul futuro che lo attende. Dalla Germania sono sicuri che il Bayern è pronto a tutto pur di tornare dall’Italia con il difensore olandese in mano, ma per far ciò bisognerà convincere il club bianconero e soddisfare le richieste economiche del giocatore.

L’offerta alla Juve e il contratto

Al momento le pretese della Juve sono milionarie, col club bianconero che sarebbe pronto ad alzare un vero e proprio muro per cercare di trattenere De Ligt. La società, infatti, non vorrebbe accettare offerte al di sotto dei 100 milioni, ma il Bayern Monaco sarebbe pronto al colpo. Secondo quanto emerge dalla Germania, infatti, i bavaresi proveranno prima a mettere sul piatto 80 milioni, ma sarebbero anche disposti a giungere fino ai 90 con bonus e soprattutto una percentuale di rivendita che, dati i 22 anni del giocatore, potrebbe fare parecchia gola alla Vecchia Signora.

Dall’altro lato c’è De Ligt, che avrebbe già dato il proprio benestare all’operazione e sarebbe pronto a lasciare Torino alla volta di Monaco di Baviera. I tedeschi avrebbero messo sul piatto un quinquennale dalle cifre esorbitanti per il classe 1999, che si legherebbe al club bavarese fino al 2027 per una cifra che arriverebbe fino a 18 milioni. Ben 10 milioni in più rispetto a quelli attualmente percepiti alla Juventus dall’olandese, che aveva chiesto un rinnovo a 12 milioni che però i bianconeri non hanno accettato (qui vi abbiamo parlato dei nuovi guadagni record di CR7).

Cosa farà la Juventus

Resta ora da capire quale sarà la scelta finale della Juventus, che però si starebbe già guardando intorno per cercare il sostituto di De Ligt. Secondo le voci di mercato delle ultime ore i bianconeri potrebbero puntare sul francese Kimpembe del Paris Saint-Germain, ma il nome nuovo sarebbe anche quello di Francesco Acerbi, in rotta con la Lazio.

I soldi che arriveranno dalla cessione di De Ligt, inoltre, potrebbero essere investiti nuovamente sul mercato per cercare di arrivare a Zaniolo. I bianconeri vorrebbero chiudere con 10 milioni di prestito oneroso più un successivo conguaglio che va dai 30 ai 35 milioni, ma tutto dipende da come andrà a finire con De Ligt.