Atp Finals, Bocelli non canterà: il suo cachet è già un caso

Non ci sarà il divo a cantare l'inno nazionale, a causa, si dice, del compenso ritenuto troppo alto da parte del comitato organizzatore della manifestazione sportiva

Sfuma l’esibizione di Andrea Bocelli alla finalissima delle Nitto Atp Finals di tennis. Il divo italiano dell’opera pop, conosciuto in tutto il mondo, non sarà dunque a Torino a intonare l’inno nazionale, come era stato annunciato dalla stampa. Alla base del rifiuto del cantante ci sarebbero accordi economici non soddisfacenti.

Nitto Atp Finals di Torino: quanti soldi vanno al vincitore

Le Nitto Atp Finals, Finali Atp in italiano, sono il torneo professionistico più importante dell’anno dopo le quattro prove del Grande Slam. Vi prendono parte i migliori 8 tennisti delle classifiche Atp del singolare e del doppio.

Il montepremi totale ammonta quest’anno a 7.250.000 dollari, poco meno di 6.300.000 euro. Il vincitore di questa edizione vincerà 1.094.000 dollari, poco più di 940 mila euro, ma se dovesse vincere tutte le gare ne intascherà 2.316.0000. Qui tutti i premi delle Atp Finals di Torino.

Cifre lontane dai fasti del 2019, quando l’organizzazione aveva messo a disposizione 9 milioni di dollari in totale, ma molto più alti del 2020, annus horribilis per lo sport e l’economia.

Nitto Atp Finals di Torino: tutti i casi di questa edizione

Le prime Nitto Atp Finals torinesi (il capoluogo piemontese ospiterà la manifestazione fino al 2025) hanno già fatto discutere per alcuni problemi organizzativi.

Non sono bastati le lunghe code in piazza San Carlo, il danneggiamento degli stand causa pioggia, i tanti spettatori paganti impossibilitati a vedere l’inizio della competizione e la riduzione dei biglietti voluta all’ultimo dal Comitato tecnico scientifico a far piovere critiche sull’organizzazione.

Il nuovo caso è proprio quello del tenore. Andrea Bocelli non si esibirà nonostante la sua presenza annunciata già da tempo. Il “Canto degli italiani” sarà eseguito da un cantante meno noto, forse da una banda o addirittura riprodotto da una registrazione.

Atp Finals, Bocelli non canterà l’inno: cachet troppo alto

Nel pomeriggio di domenica 21 novembre, al Pala Alpitour, il divo avrebbe dovuto aprire la finalissima con l’inno di Mameli (qui la guida per vedere le Atp Finals di Torino), ma l’accordo sarebbe sfumato, come dicevamo, per ragioni economiche.

Il management del cantante avrebbe chiesto infatti 125 mila euro per l’esibizione. Una cifra che il comitato organizzatore non sarebbe stato disposto a pagare per dieci minuti di lavoro.

Per avere un termine di paragone un quasi collega molto noto riceverebbe cifre simili per un’intera stagione televisiva. Parliamo di Fedez e del suo cachet per LOL: Chi ride è fuori.

La contrattazione non sarebbe andata a buon fine, e Andrea Bocelli non avrebbe accettato compensi inferiori. Singolare però che il suo nome fosse già nel programma da tempo. Fatto che fa sorgere dubbi sui veri motivi della sua assenza alla manifestazione sportiva.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Atp Finals, Bocelli non canterà: il suo cachet è già un caso