Sinner, quanto guadagna il giovane tennista con residenza a Montecarlo

La nuova cittadinanza per pagare meno tasse: ecco il patrimonio del 19enne appena sconfitto al Barcelona Open, dopo la vittoria su Bautista Agut

Con le Nitto ATP Finals di Torino, dopo il ritiro per infortunio di Berrettini, si torna a parlare di Jannik Sinner, il giovane tennista altoatesino, e anche della sua fortuna e della discussa decisione di spostare a Montecarlo la residenza.

Già considerato, nonostante gli appena 20 anni, uno dei più forti tennisti italiani di sempre, in singolare ha conquistato 5 titoli ATP su sei finali disputate. È il più giovane tennista italiano ad aver vinto un torneo del circuito maggiore nell’era Open, nonché l’unico a essersene aggiudicati 4 nella stessa stagione. È stato numero 9 della classifica ATP il 1° novembre 2021. Nelle prove del Grande Slam vanta i quarti di finale raggiunti nell’edizione 2020 del Roland Garros.

Chi è Jannik Sinner: la famiglia di origini tedesche e la fidanzata influencer

Sinner è considerato la promessa del tennis italiano. Nato a San Candido (Bolzano) nel 2001, e originario di Sesto Pusteria (BZ), lo sportivo ha origini tedesche sia da parte di madre che di padre. Entrambi i genitori lavorano al rifugio Talschlusshütte-Fondovalle in Val Fiscalina. Jannik ha un fratello, più grande, di nome Marc ed è fidanzato con Maria Braccini, 21enne modella e influencer con 53mila follower su Instagram.

Quanto guadagna Sinner e perché tutti parlano della residenza a Montecarlo

Alcuni fan non hanno apprezzato la scelta di trasferire la residenza a Montecarlo. Anche perché si tratterebbe di un fatto ricorrente tra i tennisti.

Lo scopo sarebbe quello di agevolarsi di un sistema fiscale più accomodante: lo hanno fatto altri giocatori giovanissimi, tra cui Musetti e Berrettini. Proprio la giovane età dei protagonisti del tennis con residenza al centro del Principato di Monaco ha fatto decollare le polemiche. Sembra infatti che i tifosi si aspettino, almeno dalle promesse, un rinnovamento non solo nel gioco ma anche della morale che trova cittadinanza nel mondo del tennis.

Come prevedibile per un campione, anche Sinner può vantare un patrimonio di tutto rispetto, accumulato nonostante i pochi anni da professionista grazie a vittorie importanti. Nel 2021, il 19enne ha guadagnato 145mila euro dalla partecipazione ai 5 tornei del circuito ATP.

Prendendo in considerazione l’ancora breve ma intensa carriera, i premi conquistati dalla promessa italiana sono stimati per 1,3 milioni di euro, con le cifre più consistenti accaparrate nel corso dell’ATP Next Gen Finals di Milano (2019) e al Roland Garros 2020.

Alle entrate legate alle performance sul campo, vanno aggiunti gli introiti delle sponsorizzazioni. Sinner ha legato il suo nome a brand molto conosciuti, come Nike, Lavazza o Rolex. L’entità precisa dei corrispettivi ottenuti grazie alle collaborazioni non è stata resa nota.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sinner, quanto guadagna il giovane tennista con residenza a Montecarlo