Champions, come vedere Bayern Monaco-Inter gratis in TV

I nerazzurri volano in Baviera per una partita che non ha più nulla da chiedere al girone ma tanto da offrire sullo spettacolo

Con l’insperata qualificazione in tasca nel girone di ferro, una giornata di anticipo e ai danni del Barcellona, l’Inter non ha più molto da chiedere. Nel gruppo C i giochi sono fatti e i nerazzurri andranno in Baviera ad affrontare l’inattaccabile fortezza del Bayern Monaco al primo posto con 5 vittorie su 5. Per questo Simone Inzaghi potrebbe farsi sedurre dall’idea di risparmiare qualche titolare per la sfida più pesante in campionato contro la Juventus di domenica. Contro i tedeschi il tecnico dovrà rinunciare nuovamente a Romelu Lukaku appena tornato (con gol) dal lungo infortunio e già alla prese con una ricaduta che dovrebbe fargli saltare anche il derby d’Italia.

Champions, Bayern Monaco-Inter: le parole di Inzaghi

Inzaghi comincia la conferenza stampa pre-partita proprio dall’attaccante a lungo atteso ma ancora una volta indisponibile: “Romelu ha avuto un problemino alla cicatrice, nella partita di sabato quando è entrato. Il comunicato della società è chiaro, dovrà rimanere a riposo qualche giorno e poi verrà rivalutato a fine settimana – ha spiegato – È un rallentamento che non ci voleva, ci stava dando dentro tanto in questo periodo, spero di poterlo riutilizzare prima della sosta. Brozovic speriamo che possa tornare domenica, poi si è fermato D’Ambrosio che non lo avremo fino a dopo la sosta”.

Sappiamo che partita abbiamo domenica” ha detto il tecnico dei nerazzurri rispondendo alle domande sulla formazione in prospettiva dello scontro con la Juventus “cambierò qualcosa ma non troppo. La squadra sta dando ottime risposte”.

“Rispetto a settembre siamo messi meglio, è cresciuta la condizione dei singoli – ha aggiunto Inzaghi – Domani non conta per il girone, ma sarà una partita in un bellissimo stadio, contro una delle migliori d’Europa. Vogliamo fare una gara seria, organizzata, sapendo che ci saranno delle difficoltà, troviamo una squadra molto molto forte, con una rosa profonda”.

Nel girone di Champions ritenuto dopo i sorteggi proibitivo, l’Inter ha perso soltanto una partita, proprio con il Bayer Monaco a caccia della 13° vittoria consecutiva nella fase a gironi.

Il tecnico bavarase Julian Nagelsmann sa però che l’Inter “non è una sorpresa” ma “una squadra fortissima” che potrà dire la sua. Del resto i nerazzurri sono gli unici ad aver affrontato più volte in trasferta il Bayer Monaco senza mai perdere nelle competizioni europee: nelle tre precedenti sfide in Baviera hanno portato a casa due vittorie e un pareggio.

Champions, Bayern Monaco-Inter: dove vederla in TV e streaming

Bayern Monaco-Inter sarà visibile in chiaro su Canale 5 a partire dalle 21 di martedì 1 novembre con il racconto di Riccardo Trevisani e Massimo Paganin.

La partita sarà trasmessa anche su Sky, con telecronaca di Fabio Caressa e commento tecnico di Giuseppe Bergomi, canali Sky Sport Football (203 del satellite) e Sky Sport (253 del satellite). La partita è disponibile anche in streaming su Now Tv, su Infinity+ e sull’app SkyGo.

Gli abbonati Sky e Mediaset Infinity+ potranno vedere 121 sulle 137 partite della massima competizione europea, mentre le 16 partite che mancano dal palinsesto delle pay-tv saranno un’esclusiva Amazon Prime Video: con lo sbarco nel calcio europeo nella passata stagione, il colosso dell’e-commerce è stata la novità nel panorama Champions e anche per il 2022/23 trasmetterà in streaming le migliori partite del mercoledì, comprese nell’abbonamento per gli iscritti al servizio Prime.

I clienti che non sono ancora abbonati a Prime possono registrarsi e iniziare il periodo gratuito di 30 giorni.

Puoi attivare gratis 30 giorni di prova gratuita cliccando qui.

Tutte le gare di Serie A e di Serie B sono invece disponibili su DAZN