Calcio, via alla stagione 22/23: come vedere le partite su Amazon Prime

Il calcio italiano ricomincia con una nuova stagione inedita per l'interruzione invernale del mondiale in Qatar

Ripartiti. Con la Serie A prende ufficialmente il via la stagione 2022/2023 delle squadre italiane, una delle più insolite mai viste: è la prima volta nella storia di questo sport che il mondiale si giocherà d’inverno, in Qatar, con l’effetto di spezzare in due il campionato e di stravolgere calendari, preparazioni atletiche e pronostici. Per questo non abbiamo dovuto attendere molto per rivedere il pallone rotolare sui campi, che solitamente di questi tempi hanno sempre ospitato il cosiddetto calcio, appunto, “di agosto”. E invece senza nemmeno arrivare a metà mese le danze hanno già avuto inizio.

I campioni d’Italia del Milan hanno ripreso da dove avevano lasciato rifilando 4 gol in casa all’Udinese, mentre l’Inter, in trasferta a Lecce, è riuscita a riacciuffare la vittoria all’ultimo soffio, ma si è rallegrata di poter tornare a fare affidamento su Lukaku: al suo ritorno in Serie A, il “bomber prodigo” ha impiegato solo due minuti per segnare un gol. In attesa del debutto la Juventus lunedì sera, e delle altre sfide che completeranno questo primo turno, anche l’Atalanta ha cominciato il suo percorso con una vittoria. Le quattro squadre classificate lo scorso anno ai primi posti rappresenteranno il calcio italiano in Europa nella prossima Champions League.

Calcio, via alla stagione 22/23: il calendario

La Serie A si fermerà alla 15esima giornata, il 13 novembre, per fare spazio ai campionati mondiali e poi riprendere il 4 gennaio con un campionato che si protrarrà fino al 4 giugno in una gincana di turni infrasettimanali.

Una prima sosta è però prevista dal 19 al 22 settembre per la Nations League che tornerà a mettere in pausa la Serie A dal 20 al 28 marzo.

I due mesi di stop per Qatar 2022, in programma dal 21 novembre al 18 dicembre, hanno costretto anche la Uefa a comprimere il calendario della prossima edizione della Champions League.

La prima giornata della fase a gironi della massima competizione continentale è in programma il 6-7 settembre mentre l’ultima è fissata l’1-2 novembre. Le sei partite dei gironi si giocheranno dunque in meno di due mesi e il 7 novembre (data da confermare) ci sarà il sorteggio degli ottavi di finale (qui avevamo parlato delle squadre che hanno guadagnato di più in Champions).

Allo stesso modo anche Europa League e Conference League dovranno correre per non pestare i piedi al campionato mondiale: la fase a gironi delle competizioni europee “minori” partirà l’8 settembre e terminerà il 3 novembre.

Calcio, via alla stagione 22/23: come vederla in streaming

Come per lo scorso anno, per il triennio 2021-24 gli incontri della Champions League potranno essere visti con l’abbonamento alla piattaforma Infinity+ su Mediaset, che trasmetterà in diretta 121 su 137 partite (le migliori in chiaro su Canale 5) così come anche Sky che manderà in onda lo stesso numero di gare della massima competizione europea tramite l’offerta Sport e in streaming su NOW.

Le 16 partite che mancano dal palinsesto delle pay-tv saranno un’esclusiva Amazon Prime Video: il colosso dell’e-commerce è stata la vera novità dei diritti TV della stagione passata con lo sbarco nel calcio europeo e anche per il 2022/23 trasmetterà in streaming le migliori partite del mercoledì di Champions, comprese nell’abbonamento per gli iscritti al servizio Prime.

I clienti che non sono ancora abbonati a Prime possono registrarsi e iniziare il periodo gratuito di 30 giorni.

Puoi attivare gratis 30 giorni di prova gratuita cliccando qui.