Profilo linkedin: le 5 parole da evitare

Dalle statistiche effettuate da Linkedin, ecco le 5 parole più diffuse nei curricula da evitare

Leadership: è la più diffusa nei curricula di tutto il mondo, ma è meglio evitare di inserirla. Meglio utilizzare il curriculum per dimostrare la propria leadership più che dichiararla. Portate esempi ed esperienze che parlino per voi, non serve scrivere esplicitamente la vostra competenza. Numeri e statistiche valgono più dei giri di parole che servono solo a riempire le pagine.

Motivato o determinato: anche in questo caso, non serve a nulla dire quanto si è motivati sul lavoro e quanta determinazione vi guida. Inserire nel curriculum esempi che dimostrino tutto questo sarà molto più efficace e di impatto per chi leggerà ciò che avete scritto. Una persona motivata avrà modo di dimostrarlo grazie alla quantità di esperienze che ha fatto di sua spontanea volontà sul luogo di lavoro. Meglio dimostrare intraprendenza.

Creativo: facile da scrivere, più difficile è crederci se non si conosce il candidato. Linkedin offre la possibilità di caricare file sul proprio profilo, allora invece di scrivere della propria creatività, meglio dimostrarla inserendo una presentazione o un documento prodotto a lavoro di cui andate particolarmente fieri e che lascia intuire chiaramente sia le vostre capacità sia il vostro grado e livello di creatività.

Appassionato: se si vuole dimostrare di essere una persona che segue le proprie passioni, inutile scriverlo. Fate vedere quanto questo sia vero esprimendo opinioni riguardo i temi che sono legati al vostro lavoro o al vostro ambito di specializzazione. Su Linkedin tutto questo è possibile, dunque sfruttate questa possibilità senza lasciarvi prendere dalla smania di riempire il curriculum.

Strategico: è certamente una parola che normalmente nessuno utilizza per descrivere se stesso, quindi non deve essere inserita neanche nel curriculum. Se si vogliono dimostrare le proprie competenze organizzative magari anche in inglese è sempre meglio caricare su Linkedin dei lavori che avete già svolto piuttosto che riempire il profilo.

Immagini: Depositphotos

Leggi anche:
5 mosse giuste per avere un profilo Linkedin efficace
Hai un profilo Linkedin? Attento a non fare questi errori
Le parole da non usare mai su Linkedin e nei Cv
Colloqui di lavoro: 5 bugie per ottenere il posto
Alcuni consigli per scrivere il curriculum vitae in inglese
Colloquio di lavoro: come rispondere alle domande più frequenti
Lavoro: come creare il curriculum sul portale Eures
Come scrivere un curriculum in 7 mosse. I consigli del Ministero
Curriculum, ecco cosa non scriverci

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Profilo linkedin: le 5 parole da evitare