Verizon acquista Yahoo! per 4,8 Miliardi di dollari

Verizon e Yahoo si fondono. Scopriamo insieme tutti i dettagli riguardanti l'acquisizione della società molto famosa e rinomata all'interno del settore delle telecomunicazioni

Verizon acquista Yahoo. Nelle ultime settimane circolavano varie voci insistenti sulla acquisizione di Yahoo da parte di un colosso delle telecomunicazioni denominato Verizon. Yahoo è la società famosa per l’omonimo motore di ricerca, quotidianamente utilizzato da milioni di utenti che navigano sul web, e per i numerosi servizi offerti. Nei mercati finanziari era da tanto che girava la voce del probabile acquisto che sarebbe stato messo in atto a causa dello scarso rendimento economico di Yahoo.

L’azienda infatti, nel giro di pochissimo tempo, era arrivata a perdere un’elevata quantità di denaro (circa 500 milioni di dollari). La causa dei mancati guadagni sarebbe da ricercare nella scorretta gestione dell’azienda che non ha saputo rinnovarsi per tenere testa alla spietata concorrenza presente sul mercato. Proprio in questi giorni quindi è arrivata la conferma da parte delle due società riguardo l’acquisizione, pressoché totale, di Yahoo da parte di Verizon. L’accordo stipulato tra i due colossi prevede che Verizon elargisca circa 4,8 milioni di dollari, così da entrare in pieno possesso di tutti i settori di Yahoo.

Lo scorso 19 luglio vi era stata una sorta di gara tra le diverse società interessate all’acquisto di Yahoo, ma grazie alla grande disponibilità di capitali, Verizon è riuscita a sbaragliare la concorrenza. Incerto invece rimane il destino di Marissa Mayer, l’amministratrice delegata di Yahoo. Secondo alcune indiscrezioni, infatti, la donna non sarebbe più vista di buon occhio dagli investitori e dagli azionisti della società da lei stessa guidata. Il posto di comando che ora ricopre potrebbe quindi essere presto offerto ad altri soggetti ritenuti più competenti. Nel 2012 Marissa Mayer ottenne la nomina di amministratrice, ma con il tempo non ha saputo attuare le adeguate strategie di rinnovamento atte a tenere testa alla grande concorrenza.

Secondo alcune voci che circolano sul web, Marissa Mayer non sarebbe destinata ad ottenere alcun incarico una volta ultimata l’acquisizione da parte di Verizon. Nell’acquisto sono comprese, tra le altre cose, anche proprietà immobiliari. Fino alla conclusione della trattativa riguardante l’acquisizione di Yahoo, il famoso motore di ricerca e tutti i servizi offerti da Yahoo stessa continueranno a essere offerti a tutti gli utenti. Per quanto riguarda tutti i brevetti in possesso alla società capitanata da Marissa Mayer si sa solamente che verranno venduti in modo separato rispetto al resto della società.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Verizon acquista Yahoo! per 4,8 Miliardi di dollari