Carta d’Identità Elettronica: quando è prevista la prima emissione a Firenze?

Carta d'identità elettronica a Firenze: ecco a partire da quale giorno si potrà richiedere l'innovativa tessera di riconoscimento che sarà rilasciata ai cittadini italiani

Tra non molto verrà rilasciata la carta d’identità elettronica a Firenze e negli altri comuni del territorio italiano. Seppur l’idea di rivoluzionare il sistema demografico del Bel Paese sia nata nel 1997, solo a partire dal 2000 si è iniziato a rendere concreto tale progetto. In realtà in precedenza quello che è stato verificato è l’effettiva efficacia del nuovo documento di riconoscimento, che è stato sperimentato in 156 comuni d’Italia. L’esito è stato positivo, seppur si sia riscontrato qualche problema dal punto di vista delle tecnologie. Per poter attivare la carta d’identità elettronica, si necessita infatti di particolari software e di una formazione particolare.

In virtù di ciò il Ministero dell’Interno, con la Circolare n.10 del 2016, ha emanato particolari disposizioni sulla strumentazione da utilizzare e ha messo a disposizione dei corsi per formazione dei funzionari che riceveranno l’incarico di attivare le carte d’identità plastificate. Con l’avvento di questa nuova tecnologia, i vantaggi non sono pochi. Il tutto è stato progettato tenendo come primo obiettivo la protezione dalle contraffazioni e ciò è stato reso possibile mediante l’inserimento di un microchip sulla tessera. Su tale dispositivo saranno caricate, al momento della richiesta, alcuni dati relativi all’intestatario, come la fototessera e le impronte digitali.

La carta d’identità elettronica sarà inoltre dotata di una banda ottica nella quale saranno registrate tutte le informazioni come nome e cognome, data e comune di nascita, residenza, codice fiscale e firma. In aggiunta può essere anche presente un’indicazione riguardante la validità della tessera all’espatrio. La carta d’identità elettronica a Firenze e negli altri comuni d’Italia coinvolti nella Circolare n.10 saranno rilasciate presso gli Uffici Anagrafe a partire da alcuni giorni stabiliti dal Ministero dell’Interno.

Per quanto riguarda il capoluogo toscano, sarà possibile effettuare la richiesta a partire dal periodo compreso tra il 18 e il 22 luglio. Per richiedere la carta d’identità elettronica a Firenze ci si dovrà presentare con il documento di riconoscimento scaduto. Trascorsi 6 giorni dalla data di richiesta della tessera, sarà possibile ritirarla con annessi tre codici identificativi. Questi sono il PIN, utile per rendere ancora più sicure le operazioni di riconoscimento, il PUK, necessario se si sbaglia la digitazione per tre volte, e il CIP, da inserire per bloccare la carta in caso di smarrimento o furto.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Carta d’Identità Elettronica: quando è prevista la prima emiss...