Innovazione startup

* Per sviluppare prodotti, servizi o processi ad alto valore tecnologico occorrono impese innovatrici, capaci di creare occupazione e arricchire l’hummus imprenditoriale di un Paese che sta vivendo una crisi tutt’altro che attenuata: nel secondo trimestre sono più di 4 mila le imprese che hanno avviato la procedura di default, un incremento pari al 14% rispetto allo stesso periodo di un anno fa (dati Cerved).

Nel 2013 sono stati investiti 52 milioni di euro nelle start up e le operazioni di finanziamento hanno segnato un +16% rispetto all’anno precedente, ma le difficoltà di accesso al credito rappresentano ancora un fattore di criticità vincolante per la nascita di nuove realtà imprenditoriali.

Finanziamenti, ma non solo. Ciò che viene considerato un potenziale volano per l’economia del Paese, in grado di fornire a chiunque l’opportunità di trasformare il proprio talento in iniziativa imprenditoriale necessita di cultura, formazione, strumenti dedicati e competenze necessarie a  sviluppare e realizzare intorno al proprio progetto una value proposition (proposta di valore) efficace.

*Nel testo sono stati inseriti link con finalità commerciali