Bonus ristrutturazioni prorogati a tutto il 2018: ecco come funzionano

Prorogata di 12 mesi la detrazione Irpef del 50% sulle ristrutturazioni edilizie

Tra proroghe, modifiche e vere e proprie novità, la legge di Bilancio 2018 contiene il restyling più significativo in tema di bonus fiscali da quando nel 1997 è stato introdotto il 36% sulle ristrutturazioni. Cominciamo ad analizzare proprio la detrazione base sul recupero edilizio che nel 2016 è stata utilizzata da oltre 8 milioni di contribuenti su 41.

BONUS RISTRUTTURAZIONI: ENTITÀ E SCADENZA

È prorogato a tutto il 2018 (fa fede la data del bonifico) il bonus del 50% sulle ristrutturazioni, fino a una spesa massima di 96.000 euro per unità immobiliare. Se non ci fosse stata questa proroga, si sarebbe tornati a una detrazione del 36% su un massimo di spesa della metà.

GLI INTERVENTI INTERESSATI

Davvero vasta la gamma degli interventi interessati da questo bonus, che vanno dalla manutenzione ordinaria fino a quella straordinaria. Passiamoli in rassegna (art. 16.bis del Tuir):

  • manutenzione ordinaria (solo su parti comuni condominiali)
  • manutenzione straordinaria, restauro o risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia
  • ricostruzione o ripristino di immobili danneggiati da calamità naturali
  • realizzazione di autorimesse o posti auto pertinenziali
  • eliminazione delle barriere architettoniche
  • prevenzione di atti illeciti (es. porte blindate, antifurto, etc.)
  • cablatura e contenimento dell’inquinamento acustico
  • risparmio energetico
  • misure antisismiche
  • bonifica dell’amianto
  • prevenzione degli infortuni domestici
  • acquisto di unità in fabbricato interamente ristrutturato da impresa (la detrazione si calcola sul 25% del prezzo di acquisto)
  • questo bonus è associabile a quello sull’acquisto di nuovi arredi

LA BUROCRAZIA STA A ZERO

Non occorre davvero compilare carte su carte. Basta pagare con bonifico “parlante” e conservare la fattura e, se necessario, curare la pratica edilizia. Di qui il successo di questa disposizione, soprattutto se si considera che è cumulabile con quella per l’acquisto di arredi ed elettrodomestici.

Bonus ristrutturazioni prorogati a tutto il 2018: ecco come funzionano
Bonus ristrutturazioni prorogati a tutto il 2018: ecco come funzi...