Playboy adotta i bitcoin per i pagamenti

Playboy abbandona il denaro contante e punta alle criptovalute

Playboy verso le criptovalute. È questa la direzione scelta dal colosso dell’intrattenimento per adulti che ha annunciato lo sviluppo di un sistema di pagamento online che includerà diversi tipi di monete virtuali, iniziando dal VIT (Vice Industry Token), una sorta di gettone virtuale creato apposta per l’industria dell’intrattenimento per adulti.

Il sistema sarà attivato per gli abbonati a Playboy.TV e potrebbe essere pronto entro fine anno, secondo quanto riportato da Fortune.com. Per quanto riguarda la rivista, invece, al momento non farà parte di questa implementazione.

I Token sono una sorta di premio per gli utenti, che potranno anche guadagnare questi gettoni virtuali attraverso una serie di interazioni online: commentando i post, partecipando ai sondaggi o guardando filmati. E c’è da scommettere che avranno successo dal momento che garantiscono il totale anonimato degli utenti.

“Poiché la popolarità dei metodi di pagamento alternativi continua a crescere in tutto il mondo, come anche le piattaforme digitali di Playboy – ha affermato la responsabile Licensing e Media, Reena Patel – abbiamo ritenuto importante dare ai nostri 100 milioni di consumatori mensili una maggiore flessibilità di pagamento“.

Ha poi proseguito: “Questa svolta dà ai milioni di persone che amano i nostri contenuti, così come quelli che in futuro parteciperanno alle nostre piattaforme di gioco, più scelte per quanto riguarda il pagamento e, nel caso di VIT, un’opportunità per essere premiati per il coinvolgimento con le offerte di Playboy”.

Leggi anche:
Speciale Bitcoin
Non solo Bitcoin: le criptovalute che non conosci 

Playboy adotta i bitcoin per i pagamenti