Come funziona Ripple, tra le criptovalute regine del 2018

Veloce ed economica, ecco perché Ripple piace alle banche. La criptomoneta ha subito, però, una battuta d'arresto nella quotazione

Ripple è fra le criptovalute più interessanti del 2018. A dirlo la sempre maggiore credibilità che ha con banche e istituzioni finanziarie, aspetti che la rendono  un’opportunità di investimento allettante.

Fra le motivazioni più importanti, quindi, che spingono a tenerla d’occhio, c’è il fatto che goda di ottima reputazione. Infatti sin da quando è stato lanciato il progetto nel 2012, XRP ha ottenuto sempre più feedback positivi. Questo ha spinto molte banche e istituzioni finanziarie a utilizzare, oppure a iniziare a farlo, Ripple come metodologia veloce e funzionale per trasferire capitali. Tra i partner di questa criptovaluta si possono citare realtà importanti come:  Santander, MoneyGram, Credit Agricole, Standard Chartered, Axis Bank, BBVA, UniCredit, Mercury FX, Mizuho ed American Express.

Per queste ragioni il progetto nato a San Francisco sembra essere abbastanza solido, anche se la sua crescita ha visto una battuta d’arresto nel 2017.  In quel momento la moneta virtuale ha visto un aumento vertiginoso del prezzo (che superava il 7mila per cento) per poi crollare in maniera veloce.

Nel corso del mese scorso di gennaio è arrivata a quota 0,84 centesimi di dollaro. Per fare un paragone basta confrontare questa cifra con quella del record di Ripple quando il suo valore si era attestato a 2,80. Nei giorni scorsi XRP aveva un valore che oscillava tra 0,62 e 0,69 centesimi rispetto al dollaro.

Ma Ripple in futuro potrà superare il Bitcoin? C’è chi crede che questo sorpasso possa essere possibile, perché al momento XRP è  la seconda criptovaluta al mondo dal punto di vista della capitalizzazione.

E se da una parte piace alle banche, non appassiona così tanto gli investitori, tanto che la sua quotazione ha subito una battuta d’arresto. Ma questo è successo anche ai Bitcoin, basti pensare alle difficoltà che ha incontrato sia nel mese di gennaio che in quello di febbraio.

I vantaggi che promette l’uso di Ripple si possono riscontrare in particolare per quanto riguarda la velocità e la possibilità di procedere con transazioni abbastanza economiche. Questo ha consentito alla criptovaluta di stringere accordi importanti.

Ma se da una parte cresce il suo successo, dall’altra non si può affermare la medesima cosa per quanto riguarda il suo valore.

Come funziona Ripple, tra le criptovalute regine del 2018