Uno scatto su Florence

Con una distanza di sicurezza di ben 7 milioni di chilometri, l’asteroide 3122, detto Florence, ha “sfiorato” il nosro pianeta. Con un diametro di 4,3 chilometri è il più grande degli asteroidi vicini alla Terra che passa dal 1898 e la sua osservazione è alla portata anche di un binocolo.

E’ il quarto più grande di questa categoria, dopo 53319 1999 JM8 (del diametro di circa 7 chilometri), 4183 Cuno (5,6 chilometri) e 3200 Phaethon (5,1 chilometri). Scoperto nel marzo del 1981 da Schelte ”Bobby” Bus all’osservatorio Siding Spring in Australia, l’asteroide è stato chiamato così in onore di Florence Nightingale, la fondatrice dell’infermieristica moderna.

Guarda l’animazione

Nell’immagine GIF che vi proponiamo, realizzata da Cosimo Marzo del centro di geodesia spaziale di Matera dell’ASI, l’asteroide 3122 Florence è ripreso che transita nella costellazione dell’Acquario, tra le 22:01 e le 22:37 del 31/08/2017, utilizzando una camera CCD FLI Proline 16803 al fuoco di un telescopio con diametro di 0.4 m, f/3.8. Il tempo di posa per ciascuna immagine è stato di 10 secondi. Al momento della ripresa Florence era a una distanza di circa 7.4 milioni di km dalla Terra.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Uno scatto su Florence