Un mondo extralarge per Kepler

(ASI) –

C’è un pianeta taglia extralarge nella Costellazione del Cigno. Il suo nome è Kepler-1647 b ed è stato scoperto dall’omonimo cacciatore di mondi extrasolari. Troppo debole per poter essere osservato a occhio nudo, è un pianeta circumbinario poiché orbita intorno a un sistema doppio di stelle.

E’ stato individuato da un team di ricercatori del Goddard Space Flight Center della NASA e della San Diego State University grazie al metodo dei transiti e il motivo che ha destato l’interesse degli scienziati è che è il più grande mai scoperto intorno a due stelle.

“Kepler-1647 b – ha commentato William Welsh della San Diego University – ha catturato la nostra attenzione perché è la punta dell’iceberg di una popolazione, potenzialmente di grandi dimensioni, di pianeti circumbinari a lungo periodo” .

Questo mondo gassoso gigante, le cui dimensioni sono simili a quelle di Giove, ha caratteristiche differenti dai suoi simili dato che orbita molto lontano dalla sua stella ma all’interno della fascia abitabile del sistema. Scovarlo non è stato facile: dato che i transiti nei pianeti circumbinari non sono distanziati regolarmente nel tempo e variano per durata e profondità.Coetaneo della Terra, la sua età è stimata in 4,4 miliardi di anni, ha un periodo orbitale da record: ben 1.107 giorni e le sue due stelle madri sono simili al Sole. Le sue peculiarità lo rendono inadatto allo sviluppo di forme di vita ma se fosse dotato di grandi lune – come sostengono alcuni ricercatori- queste potrebbero al contrario essere ospitali.

‘Un ‘fratello’ gigante per Tatooine’, il servizio video di AsiTV

Un mondo extralarge per Kepler
Un mondo extralarge per Kepler