Un centro perfetto su Cerere

(ASI) – Nuove immagini di Cerere dalla sonda Dawn della NASA, con la partecipazione dell’Agenzia Spaziale Italiana, questa volta dall’interno del cratere di Kerwan (qui una mappa dettagliata). Al centro dell’immagine, che corrisponde al centro esatto di Kerwan, si trova il cratere Insitor, con il suo diametro di 26 km.Questa fotografia è stata scattata il 23 settembre 2015, da una distanza di quasi 1.500 km dalla superficie di Cerere. Il cratere al centro si chiama Insitor, in onore della divinità romana responsabile della semina dei raccolti. Grazie a una serie di modelli e simulazioni, gli scienziati sono in grado di calcolare la probabilità che un frammento cosmico colpisca la superficie di Cerere impattando esattamente al centro del suo più grande cratere. I modelli sfruttano la frequenza d’impatto in funzione del tempo, tenendo conto del periodo stimato per la formazione del cratere di Kerwan.Contando il numero all’interno di questo grande cratere e confrontandolo con la distribuzione degli impatti osservati sulla superficie lunare e su altri corpi del Sistema Solare, è possibile ottenere una stima approssimativa per la formazione di Kervan, che va da 550 a 750 milioni di anni fa. Secondo i calcoli dei ricercatori, la probabilità che un cratere delle dimensioni di Insitor si potesse formare al centro di Kerwan è circa una su cento.

Un centro perfetto su Cerere