SpaceX più vicina alla Luna

(ASI) – SpaceX accorcia le distanze dalla Luna. Falcon Heavy, il lanciatore per carichi pesanti della compagnia, ha infatti superato il primo test statico che ha visto l’accensione dei motori del booster con il lanciatore fermo a terra. La compagnia di Elon Musk, ha dichiarato in un tweet che il test si è svolto nel sito di Mc Gregor, in Texas senza però rendere nota la data e la durata.

Falcon Heavy è composto da tre primi stadi – un motore centrale e due booster laterali – ripresi dal Falcon 9, più uno stadio superiore. I due booster laterali saranno motori recuperati dai lanci del Falcon 9, mentre il motore centrale sarà sempre nuovo.

Lo sviluppo di Falcon Heavy, che ha preso il via nel 2011, è stato costellato da ritardi in parte dovuti alla complessità delle modifiche al motore centrale e anche a causa delle riparazioni al Launch pad 40 di Cape Canaveral, danneggiato durante l’esplosione del settembre scorso che ha coinvolto il Falcon 9.

Il 2017 sembra essere l’anno buono per il debutto di Falcon Heavy, che dovrebbe effettuare un volo dimostrativo a fine estate dal launch pad 39 di Cape Canaveral, appositamente modificato per il suo esordio. Se tutto andrà secondo i programmi di Elon Musk, nel 2018 il Falcon Heavy lancerà i primi due turisti spaziali per un viaggio in orbita intorno alla Luna.

SpaceX più vicina alla Luna