Provaci ancora Progress

L’agenzia spaziale russa Roscosmos, ha confermato che la navicella cargo di rifornimento Progress 65, diretta verso la Stazione Spaziale Internazionale (ISS), è andata perduta.

I sei membri dell’equipaggio che vivono a bordo della ISS non corrono alcun pericolo, e sono stati informati dello stato della missione. Entrambi i segmenti russi e statunitensi della Stazione continuano a funzionare normalmente, con sufficienti rifornimenti di bordo.

La navicella cargo Progress 65 è stata lanciata lo scorso giovedì dal cosmodromo di Baikonur, in Kazakistan, alle 15:51 ora italiana. I primi minuti di volo sono stati tranquilli ma, non appena è avvenuto il distacco del terzo stadio del vettore Soyuz, si è verificata un’avaria che ha interrotto la telemetria, causando il black-out nelle comunicazioni. La Commissione di Stato russa sta conducendo le indagini sull’incidente.

Il cargo trasportava più di 2,6 tonnellate di cibo, carburante e rifornimenti per l’equipaggio della Stazione Spaziale, di cui 635 kg di propellente, 50 kg di ossigeno, 420 kg di acqua, e circa 1.300 kg di altro materiale, come pezzi di ricambio, forniture ed equipaggiamento scientifico.

I rifornimenti della prossima missione partiranno Venerdì 9 Dicembre, a bordo di una navicella della Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Provaci ancora Progress