“Protection of critical infrastructures: the SCOUT Workshop”

(ASI) –

Il programma europeo Critical Infrastructure Protection (CIP), parte del più ampio Common Security Defense Policy, riflette il bisogno imprescindibile per gli stati membri dell’Unione Europea di fronteggiare le minacce in aree affollate e assicurare la continuità operativa alle infrastrutture cruciali. La sicurezza e la resilienza delle infrastrutture critiche europee deve essere garantita per evitare che una qualsiasi interruzione durante le fasi operative possa determinare il collasso di ampi settori legati alle nostre attività.Nell’ambito del 7° Programma Quadro e del programma europeo HORIZON 2020 sulla sicurezza e le società sicure, SCOUT, “Multitech SeCurity system for intercOnnected space control groUnd staTions”, è un progetto europeo finanziato nell’ambito del 7FP, finalizzato alla sicurezza fisica e logica delle stazioni di controllo satellitari anche se, trattandosi di una tecnologia duale, può essere utilizzato per la protezione di ogni infrastruttura sia civile sia militare.Il progetto è stato eseguito da un consorzio guidato dal laboratorio nazionale RASS (Radar and Surveillance System) del CNIT (Consorzio Nazionale Interuniversitario per le Telecomunicazioni) insieme con nove partners di sei paesi differenti, tra cui l’Agenzia Spaziale Italiana.Quest’ultima ha ricoperto un ruolo significativo nell’analisi dei requisiti, nonché nella progettazione e realizzazione di un Dimostratore atto a verificare le capacità del sistema SCOUT di effettuare la rilevazione di attacchi fisici e la rilevazione e recovery di attacchi cybernetici. Fase cruciale del progetto è stata la campagna di test avvenuta nel mese di settembre 2017, durante la quale il Dimostratore è stato utilizzato in un ambiente operativo simulato presso il Centro di Geodesia Spaziale di Matera. Iniziato nel 2014, il progetto si concluderà nell’Aprile 2018.AFCEA (Armed Forces Communications & Electronics Association) Capitolo di Roma ospiterà il workshop finale di SCOUT, che avrà luogo il prossimo 15 marzo presso la “Casa dell’Aviatore” (viale dell'Università, 20 – Roma). Nel corso dell’evento verranno presentate anche altre iniziative Europee e nazionali relative alla protezione delle infrastrutture critiche, per creare una rete tra tutti i potenziali stakeholders europei.E’ possibile iscriversi al workshop workshop dal seguente link: http://www.afcearoma.it/eventi/in-programmazione/96-protection-of-critical-infrastructures-the-scout-multitech-security-system-for-interconnected-space-control-ground-stations. La registrazione sarà attiva fino alle ore 21:00 del giorno 12 marzo p.v.

“Protection of critical infrastructures: the SCOUT WorkshopR...