Progetto NanoBioTech

(ASI) -

Il Consorzio di Ricerca Hypatia, con il patrocinio dell’Agenzia Spaziale Italiana, presenta il workshop “L’integrazione di un approccio diagnostico innovativo in un modello terapeutico personalizzato – L’evoluzione del progetto NanoBioTech” che si terrà il 20 novembre 2017 presso la sala Cassini dell’ASI. In tale sede verranno esposti i risultati del progetto “NanoBioTech: ambiente e salute” (Legge Regionale n. 13/2008 – Promozione della ricerca e sviluppo dell’innovazione e del trasferimento tecnologico nella Regione Lazio), mostrando il percorso che ha portato allo sviluppo di un approccio sperimentale per la diagnosi oncologica precoce. Il progetto, e le prossime linee di sviluppo del Consorzio, rientrano nell’Area di Specializzazione “Scienze della Vita” promossa dalla Regione Lazio, così come riportato nel documento Smart Specialization Strategy (S3). In particolare “Oncologia” è la principale tematica prioritaria inclusa in questo rapporto, dove trova posto anche “Biosensoristica avanzata per ambienti di vita, per alimenti, per diagnosi precoce”. È evidente quindi l’attenzione mostrata a livello regionale verso tale settore al fine di promuovere e sviluppare metodiche innovative che possano integrarsi con gli attuali sistemi diagnostici per offrire un ulteriore strumento nella gestione di patologie altamente debilitanti. La giornata di lavori che è stata organizzata rappresenta dunque un’occasione per illustrare il contributo del Consorzio di Ricerca Hypatia in tale direzione, condividendo l’approccio seguito e i risultati fin qui conseguiti nella sviluppo di un sistema di rilevazione ad alta risoluzione di biomarcatori tumorali. Questa soluzione non deve essere intesa come il punto di arrivo di un progetto di ricerca, ma al contrario come il punto di partenza di un percorso che intende ulteriormente perfezionare la metodica considerando la rilevanza clinica e sociale della materia trattata. L’obiettivo primario del workshop intende, quindi, mettere in evidenza come questa linea di ricerca stia evolvendo verso un naturale completamento in cui sia possibile integrare anche un approccio terapeutico specifico. L’attività che verrà presentata è il frutto di un rapporto di collaborazione che si è consolidato, ed ulteriormente ampliato, con importanti realtà scientifiche e industriali nazionali. L’evento in programma vuole favorire uno scambio multidisciplinare e promuovere la ricerca applicata quale strumento necessario per un avanzamento tecnologico su temi di interesse clinico. La partecipazione è su invito. Ulteriori informazioni sono disponibili nella sezione “News” del sito KetLab (cliccare qui) e possono essere richieste all’indirizzo e-mail: eventi@consorzioipazia.it.

Progetto NanoBioTech
Progetto NanoBioTech