Notte dei ricercatori 2017

(ASI) -

Dodicesimo appuntamento con la Notte Europea dei Ricercatori l’evento dedicato alla divulgazione della cultura scientifica che coinvolge ogni anno i centri di ricerca e gli enti del settore in tutta Europa. In Italia sono sei i progetti creati per l’iniziativa: l’obiettivo è creare occasioni di incontro tra ricercatori e cittadini per diffondere la cultura scientifica e la conoscenza delle professioni della ricerca in un contesto informale e stimolante.Anche quest’anno l’Agenzia Spaziale Italiana aprirà le porte dela sua sede a Tor Vergata per ospitare un ricco parterre di eventi che coinvolgeranno il pubblico.

A partire dalle ore 18 e fino alle ore 24 sarà possibile scoprire con visite guidate le caratteristiche architettoniche della sede dell’Agenzia, la mostra permanente su Marte e quella fotografica sulle donne dello spazio dal titolo “Space Girls, Space Women”. I visitatori potranno partecipare, dalle 18.30, al Caffè letterario, una serie di letture sotto le stelle che vedranno protagonisti sette autori, Chiara Valerio, Mauro Canali, Davide Coero Borga, Nicola Nosengo ed Enrica Battifoglia, che interpreteranno alcuni stralci di un loro libro legato alla ricerca e alla scienza. Gli autori risponderanno alle curiosità del pubblico. L’incontro sarà anche occasione per presentare l’ultimo lavoro di Giovanni Bignami, già presidente dell’ASI scomparso lo scorso maggio, dal titolo ‘Le rivoluzioni dell’universo’.

Il pubblico, inoltre, sarà invitato a partecipare a una serie di conferenze che avranno come protagonisti i temi più attuali del settore spaziale: dalla conquista di Marte alla conclusione della missione Cassini. Ci sarà poi un angolo dedicato al nostro astronauta Paolo Nespoli, attualmente sulla Stazione Spaziale Internazionale per la missione VITA dell’Agenzia Spaziale Italiana.

Alle 21.00 in Auditorium verranno proiettati due spettacoli teatrali. Si inizierà con “The Jackal & The Presidents. Dialogo irriverente sull’universo e la vita extraterrestre” protagonista Roberto Battiston, presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana e Fernando Ferroni, presidente dell’INFN. Alle ore 22:15 sarà proiettato lo spettacolo teatrale di Giovanni Bignami dal titolo “Natura non facit saltus, scientia facit”.

Dalle 18.30 in Sala Cassini i visitatori potranno assistere alle conferenze illustrate da Enrico Flamini e Alessandro Coletta dedicate alle missioni Cassini, all’esplorazione di Marte e alla storia dei primi animali lanciati nello spazio. Alla “Notte” del 2017 partecipa, con laboratori e giochi scientifici, anche lo Space Science Data Center (SSDC) dell’ASI. Infine, la kermesse si arricchisce di un ulteriore tassello. La sede dell’ASI ospita KET LAB (laboratori multidisciplinari all’avanguardia e start up nell’ambito dei nano-materiali e delle nano-tecnologie, nati da un accordo tra l’agenzia e il Consorzio Hypatia) che saranno aperti al pubblico per visite e dimostrazioni.

La Notte Europea dei Ricercatori, coordinata come ogni anno da Frascati Scienza, è un progetto finanziato dall’Unione Europea ed è promossa dalla Commissione Europea.

E’ possibile prenotarsi per gli eventi ASI a partire dal 18 settembre a questo link

Notte dei ricercatori 2017
Notte dei ricercatori 2017