Marte simile alla Terra in passato

Marte uguale alla Terra? Il ritrovamento di ossido di manganese nel terreno marziano da parte del rover NASA Curiosity potrebbe esserne la prova. Un paper pubblicato su Geophysical Research Letters da parte del Los Alamos National Laboratory negli Stati Uniti spiega il perché. Il minerale è stato osservato usando gli impulsi laser dello strumento Chemistry and Camera (ChemCam) a bordo del rover.

Questo minerale sulla Terra può essere creato solo se nell’atmosfera c’è un alto tasso di ossigeno. Oppure può essere l’opera di microbi sulla superfice di Marte. Essendo l’ultima un’ipotesi meno plausibile, gli scienziati del Los Alamos National Laboratory puntano alla prima opzione. Indicando quindi che l’atmosfera marziana era un tempo molto più ricca di ossigeno, paragonabile a quella della Terra.

Il ritrovamento di ossido di manganese nell’area del cratere Gale, assieme ad altre scoperte fatte da Curiosity iniziano a dipingere un’immagine di un pianeta molto simile al nostro. E’ stato comprovato studiando la geologia del pianeta che in passato Marte ospitava numerosi laghi di acqua liquida. Acqua e ossigeno sono degli elementi essenziali per la vita per come la conosciamo.

Dagli studi effettuati sull’ossido di manganese, Nina Lanza scienziata planetaria del Los Alamos National Laboratory, è stata in grado a datare l’alto tasso di ossigeno ad un periodo in cui il cratere di Gale era ricoperto da un lago d’acqua. Infatti le condizioni ideali per la creazione di questo minerale sono abbondante acqua liquida e forti condizioni ossidanti.

Ma la domanda che si pone Nina Lanza, è da dove sia arrivato tutto questo ossigeno. Un tale cambiamento della composizione chimica dell’atmosfera indica che dev’esserci stato un forte mutamento a livello globale. Un’ipotesi è che l’ossigeno sia stato creato dalla decomposizione dell’acqua quando Marte ha iniziato a perdere il proprio campo magnetico.

“E’ difficile confermare se questo scenario dell’atmosfera marziana sia avvenuta o meno”, spiega Lanza, “ma è importante notare che questa idea rappresenta un cambiamento nel modo in cui noi pensiamo che le atmosfere planetarie si arricchiscano di ossigeno.”

Immagine del campione di ossido di manganese ritrovato dal rover Curiosity

Crediti: NASA

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Marte simile alla Terra in passato