L’ossigeno galattico vecchio di 12 miliardi di anni

(ASI) – Un viaggio indietro nel tempo di 12 miliardi di anni, fino alle galassie più antiche del Cosmo. È quello che hanno compiuto gli astronomi dell’University of California – Los Angeles (UCLA), realizzando la prima misura accurata della quantità di ossigeno in una galassia distante: COSMOS-1908. Lo studio, pubblicato on line su The Astrophysical Journal Letters, è basato sui dati raccolti dal W. M. Keck Observatory a Mauna Kea, nelle Hawaii.

«Si tratta della galassia più distante per la quale è stata finora misurata l’abbondanza di ossigeno – sottolinea Alice Shapley, astronoma dell’UCLA e coautrice della ricerca -. L’abbiamo osservata come appariva 12 miliardi di anni fa».

L’ossigeno è il terzo elemento chimico più abbondante dell’Universo. Creato all’interno della fornace nucleare delle stelle, è liberato nel gas interstellare quando le stelle muoiono. La galassia COSMOS-1908 studiata dal team dell’UCLA – che contiene approssimativamente 1 miliardo di stelle, contro i circa 100 miliardi stimati per la Via Lattea – possiede solo il 20% circa dell’ossigeno osservato nel Sole.

Per effettuare le loro misurazioni, gli astronomi dell’UCLA si sono avvalsi di uno strumento sofisticato denominato MOSFIRE (Multi-Object Spectrometer For Infra-Red Exploration), installato presso il telescopio “Keck I” del Keck Observatory. Uno spettrografo in grado di riconoscere l’impronta dei differenti elementi chimici della galassia, attraverso la diversa lunghezza d’onda della luce emessa.

Misurare la quantità di ossigeno delle galassie più antiche è, secondo gli autori, importante per molteplici fattori. Consente di studiare la loro formazione ed evoluzione, di comprendere come la materia circola all’interno e all’esterno delle galassie stesse e, di conseguenza, come avvengono gli scambi con l’ambiente intergalattico.

FOTO: La galassia COSMOS-1908 (indicata dalla freccia) al centro di un’immagine scattata dall’Hubble Space Telescope

Crediti: Ryan Sanders and the CANDELS team

L’ossigeno galattico vecchio di 12 miliardi di anni