Il francese Pesquet in viaggio per la ISS

(ASI) – L’Expedition 50 è in volo verso la Stazione Spaziale. La Soyuz MS-03 è decollata alla volta della ISS dal cosmodromo kazako di Baikonur ieri sera, quando in Italia erano le 21.20.

A bordo il trio formato da Thomas Pesquet, dal cosmonauta russo Oleg Novitskiy e dall’americana Peggy Whitson. Il docking con la Stazione Spaziale è previsto per la notte di domani e ad attendere i nuovi inquilini della casa spaziale saranno l’astronauta Shane Kimbrough e i cosmonauti Sergey Ryzhikov e Andrey Borisenko, arrivati sulla ISS il 19 ottobre scorso.

Il terzetto resterà per sei mesi sulla Stazione e sarà impegnato in più di 250 esperimenti che comprendono i settori di scienze della terra, le proprietà delle piante coltivate nello spazio e il benessere degli astronauti, con particolare rilievo sugli effetti della microgravità sulla rigenerazione dei tessuti.

Novitskiy ha trascorso cinque mesi sulla ISS nel 2012 e 2013 mentre Peggy Whitson detiene il record di permanenza femminile sulla Stazione con un totale di 376 giorni e sei passeggiate spaziali. Whitson diventerà comandante della ISS per la seconda volta nella sua carriera a febbraio: la nomina precedente risale al 2007, quando l’astronauta fu la prima donna a ottenere quel ruolo.

Thomas Pesquet, a bordo con la missione Proxima dell’ESA, la nona di lunga durata per l’Agenzia Spaziale Europea, è l’ultimo a volare sulla Stazione degli astronauti selezionati dall’ESA nel 2009, gli Shenanigans.

La classe, oltre a Pesquet, conta sei astronauti: Andreas Mogensen, Tim Peake, Alexander Gerst, Samantha Cristoforetti e Luca Parmitano, che ha seguito il liftoff del collega francese come membro dello staff di supporto da Baikonur.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il francese Pesquet in viaggio per la ISS