La Luna? Brilla più del Sole

Se si potesse osservare solo attraverso i raggi gamma, fotoni estremamente più energetici della luce visibile, la Luna sarebbe più luminosa del Sole. E’ quanto emerge dai dati raccolti dallo strumento LAT (Large Area Telscope) del Fermi Gamma Ray Space Telescope, collezionati durante gli anni di attività che vanno dal 2008 al 2015.

Gli ‘occhi’ di Fermi non distinguono le caratteristiche della superficie lunare anche se il bagliore emesso dai raggi gamma è coerente con la dimensione e la posizione del nostro satellite, visibile in falsi colori al centro della mappa e i pixel più luminosi corrispondono alle rilevazioni più significative dei raggi gamma lunari.

L’estrema luminosità dei raggi è dovuta al bombardamento della superficie della Luna, priva di uno scudo magnetico, da parte delle particelle cariche di energia che si trovano nel Sistema Solare. Questo intenso flusso proviene da ogni direzione e non segue le consuete fasi. Il primo scatto dei raggi gamma lunari risale a 25 anni fa quando una potente emissione fu catturata dallo strumento EGRET a bordo del Compton Gamma-ray Observatory.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La Luna? Brilla più del Sole