La ISS supera le 100.000 orbite

(ASI) –

La Stazione Spaziale Internazionale ha raggiunto le 100.000 orbite. Da anni ormai la ISS sta battendo tutti i record come stazione spaziale più longeva. Ogni 90 minuti compie un orbita intorno alla Terra, per un totale di 16 al giorno.

La sua costruzione è partita nel 1998 e dal 2 novembre 2000 è stata abitata continuativamente dai nostri astronauti.

L’avamposto umano nello spazio ha viaggiato ormai per ben più di 4 miliardi di km, pari a 10 viaggi di andata e ritorno per Marte, o quasi un viaggio per Nettuno. Ha ospitato ben 222 astronauti di tutto il mondo.

E’ una cooperazione scientifica tra 5 partner diversi: USA, Russia, Europa (paesi membri di ESA), Canada e Giappone. La sua durata ufficiale arriva fino al 2024, ma alcuni membri hanno già espresso il desiderio di estendere la durata fino al 2028.

Un laboratorio unico nel suo genere, grazie all’ambiente di microgravità che è impossibile da riprodurre totalmente sulla Terra, permette lo studio di numerose branche scientifiche: dall’astrobiologia, la chimica e la medicina, alla fisica e la biologia.

Grazie alla ISS è, inoltre, possibile studiare l’effetto dell’assenza di gravità sul corpo umano, esposto a numerosi effetti dell’ambiente spaziale come le radiazioni. Questo in previsione di un futuro ritorno dell’essere umano nello spazio, oltre la Luna, fino a Marte.

Nel 2017 l’astronauta italiano dell’ESA Paolo Nespoli tornerà sulla Stazione Spaziale Internazionale con la Expedition 53, nell’ambito delle missioni ASI-NASA per i moduli logistici italiani MPLM.

La ISS supera le 100.000 orbite
La ISS supera le 100.000 orbite