Italia-Polonia, prosegue la collaborazione spaziale

La collaborazione tra il sistema spaziale italiano e quello polacco è stata al centro del “Polish – Italian Research and Industry Seminar on the Space Sector” che si è tenuto il 27 aprile 2016 a Varsavia, alla presenza dell’ambasciatore italiano Alessandro De Pedys.La delegazione dell’Agenzia Spaziale Italiana, guidata dal Presidente Roberto Battiston, è stata accolta da Piotr Dardziński, Sottosegretario per la Scienza e l’Educazione, e da Marek Banaszkiewicz (nella foto), Presidente della Polish Space Agency (POLSA). Durante i lavori sono stati evidenziati i diversi campi di collaborazione e sviluppo nelle tecnologie spaziali, mettendo in evidenza il vantaggio competitivo per l’economia delle nuove applicazioni satellitari e dei nuovi servizi derivanti dall’osservazione della Terra. Le due delegazioni hanno discusso dell’implementazione del ruolo della Polonia nell’ambito dell’accordo “International defence partner” di COSMO-SkyMed con il quale Varsavia è entrata a pieno titolo nel programma italiano di osservazione della Terra, e delle prospettive della tecnologia SAR nelle applicazioni civili (ambiente, protezione civile, Oil&Gas). Sono stati esaminati anche i programmi ESA sui lanciatori, le potenzialità del VEGA e il possibile ruolo polacco nella rete di monitoraggio europea SST (Space Surveillance and Tracking) e nei progetti Copernicus. La delegazione ASI era accompagnata da diversi rappresentanti dell’industria nazionale e dalle Associazioni di settore AIAD, AIPAS e ASAS.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Italia-Polonia, prosegue la collaborazione spaziale