Incidente a Cape Canaveral

Un’esplosione si è verificata questa mattina a Cape Canaveral sulla rampa di lancio del razzo Falcon 9 di Space X, la società di proprietà del patron di Tesla Elon Musk che sta tentando la strada dei viaggi spaziali commerciali. L’incidente si sarebbe verificato durante i test di routine che si fanno in vista del lancio, in programma per il 3 settembre.

L’esplosione sarebbe avvenuta poco dopo le 9 del mattino locali, secondo la Nasa, e ha fatto tremare gli edifici lontani anche alcuni chilometri. Esplosioni multiple sono continuate per diversi minuti e si è alzata una colonna di fumo nero sul sito di Cape Canaveral. Non ci sarebbero feriti.

Secondo quanto ha dichiarato Space X vi sarebbe stata una anomalia sulla rampa di lancio che avrebbe prodotto la distruzione del Falcon 9 e del suo carico. Il razzo Falcon 9 avrebbe dovuto portare in orbita un satellite israeliano per le telecomunicazioni.

Secondo le “procedure standard”, ha riferito Space X, “la rampa era libera e non vi sono stati feriti”.

In un comunicato la NASA si dice certa che questo non impatterà sullo sviluppo della base di lancio che li vede coinvolti insieme ad altre agenzie spaziali e partner commerciali, nei confronti dei quali rimangono assolutamente fiduciosi. «L’incidente – spiega la NASA – ci ricorda che lo spazio è una sfida incredibile, ma i nostri partner sanno imparare sia dai successi che dalle battute di arresto». La situazione a Cape Canaveral è ancora sotto valutazione e non si sa se impatterà sul calendario dei prossimi lanci NASA legati a Space X e alla Stazione Spaziale Internazionale: «Se vi fossero ritardi da parte di Space X vi saranno altri vettori che garantiranno le esigenze della stazione».

Al momento il lancio della missione NASA Osiris-Rex, destinata all’asteroide Bennu resta fissato all’8 settembre. Il vettore Atlas che dovrà lanciarlo si trova nell’edificio di integrazione 41, a circa un km e mezzo dal luogo dell’incidente.

Guarda il video dell’incidente

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Incidente a Cape Canaveral