Dalla collezione di Cassini

(ASI) – Le linee aggraziate che caratterizzano Saturno, il Signore degli anelli, si snodano attorno al pianeta in questo nuovo scatto proveniente dall’archivio fotografico di Cassini.

Dietro l’anello F, appena più grande di un pixel c’è anche il satellite naturale di Saturno, Pandora.Anche in questo nuovo scatto rilasciato dalla sonda Nasa-Esa-Asi, durante la Ring Grazing Orbit una delle ultime fasi della missione è possibile osservare il divario tra le nuvole di Saturno e il suo anello più interno, l’anello D, che Cassini ha attraversato per ben 22 volte prima di terminare la sua missione lo scorso 15 settembre.

L’immagine (qui in alta risoluzione) è stata scattata lo scorso 12 agosto 2017, ad una distanza di circa 935mila chilometri, e guarda verso il versante soleggiato degli anelli da 19 gradi al di sopra del loro piano. Padora, invece, si trovava a 1.1 milioni di chilometri dalla sonda ad una risoluzione di 66 chilometri per pixel.

Nata dalla collaborazione tra Nasa, Esa ed Asi, la missione Cassini ha avuto come obiettivo lo studio di Saturno e del suo sistema di anelli e lune, con particolare riguardo a Titano. La complessità del ‘Signore degli Anelli’ e della sua numerosa ‘famiglia’, infatti, rappresenta un elemento di grande rilievo per analizzare i processi di evoluzione di un sistema planetario.

È in uscita il prossimo numero di Global Science dedicato al veterano dello spazio Cassini. Lo troverete al Lucca Comics – dall’1 al 5 novembre 2017 – a Matera durante la Mostra su Marte e naturalmente quando verrete a trovarci presso la sede dell’Agenzia Spaziale Italiana a Roma durante gli eventi aperti al pubblico.

Se non riuscirete ad assicurarvi la vostra copia cartacea, niente paura, potrete rimanere sempre aggiornati sul portale GlobalScience e sul sito dell’ASI.

Dalla collezione di Cassini