Aspettando il Grand Finale

(ASI) – La piccola immagine della luna di Saturno, Prometeo, sembra scivolare vicino alle strutture spettrali del fitto anello F di Saturno, colta in questa prospettiva dalla sonda Cassini. Molte delle caratteristiche meno evidenziate dell’anello interno derivano dalle sue interazioni gravitazionali con Prometheus (86 chilometri di diametro).

La maggior parte della superficie della piccola luna è nelle tenebre dovuta alla geometria di visualizzazione qui. Cassini era posizionato dietro Saturno e Prometeo, rispetto al sole, guardando verso il lato oscuro della luna e solo un po ‘dell’emisfero settentrionale soleggiato della luna.

Nell’immagine è visibile una distinta differenza di luminosità tra la sezione più esterna dell’anello A di Saturno (a sinistra del centro) e il resto dell’anello, interno al Keeler Gap (in basso a sinistra).

L’obiettivo guarda verso il lato soleggiato degli anelli, con un angolazione da sopra di circa 13 gradi. L’immagine è stata catturata in luce visibile con la telecamera a scatto astrale il 13 maggio 2017.

L’immagine è stata acquisita da una distanza di circa 1,1 milioni di chilometri da Saturno. La scala dell’immaginieè di 6 chilometri per pixel.

La missione Cassini è una cooperazione internazionale tra NASA, ESA (Agenzia spaziale europea) e Agenzia spaziale italiana (ASI). Il Jet Propulsion Labporatory, una divisione dell’Istituto di Tecnologia California di Pasadena, gestisce la missione per la NASA.

Aspettando il Grand Finale