Ascesa e declino di una galassia

(ASI) – Quanto vivono le galassie? E come si comportano, dalla nascita alla morte, queste immense ‘case’ per stelle, pianeti, polveri e gas?

Un gruppo di internazionale di astronomi ha appena finalizzato un lavoro mastodontico che potrebbe in gran parte rispondere a queste domande, tracciando l’evoluzione delle galassie in un periodo che copre oltre il 90% della storia cosmica.

Si chiama FourStar Galaxy Evolution Survey (ZFOURGE), ed è il più esaustivo album di famiglia mai realizzato per le principali abitanti del cielo: immagini a colori di oltre 70.000 galassie, dal loro flebile inizio fino alla magnificenza dell’età matura.

I risultati, pubblicati su Astrophysical Journal, mostrano come da queste immagini sia possibile risalire alle diverse distanze e luminosità delle galassie, tenendo conto della loro evoluzione nel corso di oltre 12 miliardi di anni di tempo cosmico. E rivelando così un’enorme e affascinante diversità galattica.

Gli scienziati hanno assemblato il catalogo utilizzando un nuovo set di filtri sensibili alla luce infrarossa, applicati all’obiettivo FourStar che a sua volta è stato installato sul telescopio del Carnegie Baade dell’Osservatorio Las Campanas in Cile.

Le immagini, raccolte nel corso di 45 notti, sono andate a formare una mappa tridimensionale delle 70.000 galassie osservate.

“Il risultato forse più sorprendente – dice Caroline Straatman della Leiden University e prima firma dello studio – è che le galassie dell’Universo giovane appaiono molto diverse da come le osserviamo oggi, nell’attuale Universo più vecchio ed evoluto. Ed è anche notevole il fatto che possiamo osservare giovani galassie nell’Universo distante che hanno già terminato la loro produzione stellare”.

Non solo: oltre ad analizzare le galassie più lontane da noi, ZFOURGE getta anche un importante sguardo nel passato della nostra Via Lattea.

“Dieci miliardi di anni fa – spiega Casey Papovich della Texas University – le galassie come la nostra erano molto più piccole, ma formavano stelle circa 30 volte più velocemente di adesso. ZFOURGE ci fornisce un censimento dettagliato dell’evoluzione della popolazione galattica, aiutandoci ad affrontare domande fondamentali: come sono cresciute le galassie nel tempo? Quando hanno formato le loro stelle, assumendo le strutture fondamentali che vediamo nell’Universo moderno?”

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ascesa e declino di una galassia