Sport Economy: quali sono gli sport che raccolgono più soldi in Italia

Il volume d'affari generato dallo sport in Italia sfiora i 3 miliardi di euro. La quota più grande arriva grazie al calcio che occupa l'80% del fatturato

Non è proprio una novità l’incidenza del calcio in Italia, ma i numeri relativi all’anno 2017 mettono in mostra una sorta di monopolio assoluto rispetto agli altri sport.

Il volume d’affari generato dall’attività sportiva in Italia nell’ultimo anno (2017) è stato di 2.976.766.536 euro. Il calcio ha contribuito con 2 miliardi 397 mila euro pari all’80% dei ricavi totale. Una quota irraggiungibile per gli altri sport praticati nel nostro Paese. Basti pensare che gli altri sport di squadra generano una ricchezza di 296 milioni di euro.

La classifica del fatturato dello sport in Italia viene completata dagli sport individuali che generano un giro d’affari di 207 milioni di euro e dal mega-aggregato “altri sport” che hanno raggiunto quota 75 milioni di euro.

I numeri sono stati pubblicati dalla Siae che monitora in Italia tutto il mercato dello spettacolo, compreso il fatturato dello sport in Italia. Secondo la società che si occupa della tutela del diritto d’autore, il volume d’affari indica gli incassi complessivi di un determinato aggregato, ovvero spesa sostenuta ad esempio dagli sponsor più spesa del pubblico per assistere ad un evento sportivo.

Nella classifica relativa alle spese effettuate per gli eventi sportivi, per il calcio sono stati spesi 712,2 milioni di euro contro i 62 milioni degli altri sport di squadra. Gli sport individuali hanno incassato 96 milioni di euro, gli altri sport 33,8 milioni. Non c’è gara quindi anche in questa graduatoria, con un picco a maggio che ha permesso agli sport individuali di arrivare almeno a 96 milioni di euro. La particolarità deriva dalla concomitanza degli Internazionali d’Italia di tennis che ha creato un picco di 22 milioni di euro in quell’unico mese.

L’ultima statistica riguarda gli eventi organizzati dove il calcio riesce ad essere contrastato per quanto riguarda le presenze. Il numero degli eventi calcistici organizzati nel 2017 è pari a 108.930 spettacoli, il 77% del totale, così come per gli ingressi (sempre 77% del totale) e pari a 52095 presenze. Gli altri sport registrano 35793 presenze, ma l’indicatore sintetizza l’affluenza degli spettatori in manifestazioni senza rilascio di titolo di ingresso.

Il numero degli spettatori che hanno seguito dal vivo manifestazioni sportive (sia a pagamento sia a titolo gratuito) si è ridotto dell’1,54% rispetto all’anno precedente, ma il 2017 ha registrato un balzo in avanti del numero degli ingressi a pagamento (+8,66%).

Rispetto al 2016, il volume d’affari degli eventi sportivi è cresciuto del 13,37%. Infatti due anni fa in Italia veniva toccata quota 2,64 miliardi di euro.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sport Economy: quali sono gli sport che raccolgono più soldi in ...