Sconto in bolletta per chi consuma meno di un anno fa: come ottenerlo

L’iniziativa di Enel Energia che vuole premiare i clienti più virtuosi: ecco come funziona il meccanismo che abbassa i costi per chi consuma meno del 2021

Nelle stesse ore in cui il Parlamento della Repubblica italiana ha aperto ufficialmente la fase di registrazione dei nuovi componenti di Camera e Senato, il governo uscente presieduto da Mario Draghi ha chiuso ufficialmente il suo mandato a distanza di venti mesi da quando Sergio Mattarella chiamò l’ex capo della Bce per succedere a Giuseppe Conte negli uffici di Palazzo Chigi.

Mentre gli eletti di Camera e Senato erano impegnati con i tecnici informatici nelle procedure di identificazione che li renderà i veri protagonisti della diciannovesima legislatura, i componenti dell’esecutivo uscente hanno scattato la foto di rito con cui hanno concluso il disbrigo degli affari correnti. Da Luciana Lamorgese a Patrizio Bianchi, da Mara Carfagna a Luigi Di Maio (fresco di una cocente e sonora bocciatura elettorale), l’occasione ha permesso a tutti di salutarsi e farsi i migliori auguri per il prossimo futuro.

La sfida di Cingolani in Europa e l’incentivo per chi consuma meno energia: cosa sta succedendo

Nello scatto immortalato dall’ufficio stampa della presidenza del Consiglio ci sono tutti i titolari dei dicasteri schierati alle spalle dell’ormai ex premier. I più attenti osservatori hanno però notato un’assenza del tutto particolare, ossia quella di Roberto Cingolani: al momento della foto infatti il ministro della Transizione ecologica era impegnato in una delicatissima trasferta europea assieme ai suoi omologhi degli altri Paesi membri.

Si è trattato di un summit organizzato in maniera collaterale a quello che ha visto impegnati i capi di Stato a Praga durante lo scorso fine settimana, tra cui lo stesso Draghi. Un vertice per parlare del tema più spinoso di questi ultimi mesi dell’anno, ossia la questione del caro energia che sta mettendo in ginocchio milioni di famiglie e migliaia di aziende in tutto il Vecchio Continente. Un problema che si è aggiunto a quello per il rincaro del prezzo del gas, il cui prezzo si è fermato dopo aver raggiunto quote mai viste prima nella storia recente.

Bonus direttamente in bolletta per i cittadini che consumano meno del 2021: ecco come funziona

Se a livello politico toccherà al nuovo Consiglio dei ministri (con ogni probabilità guidato da Giorgia Meloni) trovare le risorse pubbliche per sgravare i cittadini dalle maxi spese in arrivo in bolletta, dal lato imprenditoriale è bene segnalare un’iniziativa che potrebbe rappresentare un vero e proprio salvagente per i contribuenti che si ritrovano più in difficoltà nel saldo delle fatture per l’elettricità.

Per incentivare gli italiani a consumare meno nel corso dei prossimi mesi invernali, Enel Energia ha pensato ad un meccanismo che premia i cittadini più virtuosi. Viene garantito un piccolo bonus (inserito direttamente in bolletta) per i clienti che nei mesi di ottobre, novembre e dicembre 2022 consumeranno meno rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Ad annunciarlo è stato l’amministrazione delegato della multinazionale Francesco Starace, che nel corso di una conferenza stampa ha parlato della forte preoccupazione non solo per la stagione alle porte, ma anche e soprattutto per quella del 2023-2024, che rischia di essere ancora più complicata se le forniture di gas provenienti dalla Russia rimarranno ferme a quota zero.