Festival di Sanremo, quanto spende la Rai per i tamponi

Tra test rapidi a tamponi molecolari: quanto costa il piano anti Covid alla Rai per mandare in onda il Festival di Sanremo

La 71^ edizione del Festival di Sanremo è la prima in piena pandemia. Il coronavirus ha minacciato la kermesse più famosa d’Italia: per garantire la sua realizzazione si è dovuti ricorrere a un protocollo ad hoc, che non si è limitato semplicemente a impedire l’ingresso nel teatro Ariston al pubblico. Mascherine per l’orchestra, bouquet di fiori trasportati sui carrelli e attenzione al distanziamento, sono tra gli elementi di un’edizione destinata a fare la storia. Ma l’aspetto più importante, su cui si fonda l’intera macchina organizzativa del Festival, sono i tamponi: l’unico vero lasciapassare per cantanti, presentatori e addetti ai lavori. Ma quanto costano, questi test, alla Rai?

Festival di Sanremo, quanto spende la Rai per contrastare il Covid-19

Il protocollo del Festival di Sanremo prevede tamponi ogni 72 ore per tutti coloro che entrano all’Ariston, nessuno escluso. Secondo quanto riportato dalla Stampa, la Rai avrebbe investito circa 400 mila euro per garantire i test ai cantanti, ma soprattutto agli addetti ai lavori che dovranno sottoporsi al tampone anche per tutte le fasi di smontaggio del palco, almeno fino al 14 marzo.

I circa 400 mila euro vanno all’Asl 1 Imperiese, che mette a disposizione medici, infermieri, tensostrutture, esami di laboratorio. Gli operatori sanitari vengono impiegati fuori dall’orario di servizio, non sono quindi sottratti all’Asl. Il dettaglio delle spese riguarderebbe:

  • 110 mila euro, personale medico e infermieristico del Dipartimento dell’emergenza;
  • 118 mila euro, costi dei primi 4.500 tamponi, che la Rai sta facendo da fine gennaio;
  • 85 mila euro, attività di laboratorio;
  • 43 mila euro, attività intramoenia (ossia fuori dall’orario di lavoro) dei medici;
  • 25 mila euro, altri tamponi.

Festival di Sanremo, quanto spende la Rai per i tamponi

Il totale viene aggiornato costantemente, dato che quotidianamente ci sono sempre nuovi soggetti da sottoporre al test, dal sindaco di Sanremo alle forze dell’ordine che hanno accesso all’Ariston. Ma quanto costano i tamponi?

  • un test rapido: 28 euro (per un budget di circa 10 mila euro al giorno), previsto per chiunque entri in Teatro (nessuno escluso, conduttori e cantanti compresi) e con l’obbligo di farne uno ogni 72 ore;
  • un tampone molecolare: 100 euro, ma questo è previsto solamente nel caso in cui il test rapido risulti effettivamente positivo.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Festival di Sanremo, quanto spende la Rai per i tamponi