Quali vantaggi porterà all’Italia il giacimento scoperto da Eni?

La scoperta del giacimento da 850 miliardi di metri cubi di gas porterà vantaggi sia all'Egitto che all'Italia

Eni ha da poco annunciato la scoperta di un giacimento supergigante di gas da 850 miliardi di metri cubi al largo delle coste dell’Egitto. Una scoperta importante tanto per la società petrolifera italiana quanto per l’Egitto e per l’Italia. Lo spiega in questo video Luigi De Paoli, professore di economia dell’energia presso il Dipartimento di analisi delle politiche e management pubblico della Bocconi.

Il giacimento si trova al largo delle coste egiziane,  in una zona denominata blocco di Shorouk, per il quale Eni ha acquisito il diritto di ricerca a partire dal 2014.

A poco più di 200 km dalla zona di estrazione, a Damietta, si trova un impianto di liquefazione, che potrebbe essere riattivato per esportare il gas in Italia.

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Quali vantaggi porterà all’Italia il giacimento scoperto da&nbs...