Lotteria degli scontrini: quando inizia, come si partecipa e quanto si vince

Parte il 1° febbraio la Lotteria degli scontrini, con premi che arrivano a 5 milioni di euro: la guida per partecipare alle tre tipologie di estrazione

La Lotteria degli scontrini inizia il 1° febbraio 2021. Grazie all’acquisto di beni e servizi con metodi di pagamento elettronici, consumatori ed esercenti possono partecipare all’estrazione di premi per migliaia di euro. L’Agenzia delle Entrate e l’Agenzia delle Dogane e dei monopoli hanno fissato le regole per il funzionamento della Lotteria.

Lotteria degli scontrini, via dal 1° febbraio: chi può partecipare e come

Possono partecipare alla Lotteria degli scontrini tutti i maggiorenni residenti in Italia che effettuano in forma elettronica acquisti al dettaglio di beni e servizi per almeno un euro di spesa presso gli esercenti che trasmettono telematicamente i corrispettivi. Sono diversi i circuiti di pagamento cashless accettati per rientrare tra i partecipanti.

  • Carte di credito.
  • Carte di debito.
  • Bancomat.
  • Carte prepagate.
  • Carte e app connesse a circuiti di pagamento privativi e a spendibilità limitata.

Non valgono per la partecipazione alla Lotteria degli scontrini gli acquisti in contanti, gli acquisti online, gli acquisti per i quali viene emessa una fattura e gli acquisti per cui il cliente fornisce all’esercente il codice fiscale o la tessera sanitaria per avere una detrazione o una deduzione fiscale.

Lotteria degli scontrini: è necessario il codice lotteria per partecipare

I clienti, quando effettuano il pagamento con carta o app, devono mostrare al negoziante il proprio codice lotteria. Si tratta di un codice a barre e alfanumerico che è possibile ottenere sul sito della Lotteria, http://www.lotteriadegliscontrini.gov.it, con il proprio codice fiscale. Il codice può essere stampato o salvato sul telefono o il tablet.

Per ogni euro di spesa viene prodotto un biglietto per partecipare alle estrazioni, per un massimo di mille biglietti a transazione per cifre pari o superiori a 1.000 euro. Il biglietto viene associato al codice lotteria del cliente e alla partita Iva del commerciante, che deve dotarsi di un registratore di cassa compatibile.

Lotteria degli scontrini: quali sono i premi e quando vengono estratti

Per la Lotteria degli scontrini sono previsti tre tipi di estrazione. La prima è fissata a marzo.

  • Estrazione settimanale. Prevede 15 premi da 25 mila euro per chi ha effettuato l’acquisto e 15 premi da 5 mila euro per l’esercente. Inizia a giugno.
  • Estrazione mensile. Prevede 10 premi da 100 mila euro per chi ha effettuato l’acquisto e 10 premi da 20 mila euro per l’esercente. Inizia l’11 marzo, con gli scontrini emessi tra il 1° febbraio e il 28 febbraio 2021.
  • Estrazione annuale. Prevede un solo premio da 5 milioni di euro per chi ha effettuato l’acquisto e uno da 1 milione per l’esercente. Riguarda gli acquisti effettuati tra il 1° febbraio e il 31 dicembre 2021. Si terrà all’inizio del 2022.

Ogni scontrino partecipa a una sola estrazione settimanale, a una sola estrazione mensile e a una sola estrazione annuale.

Lotteria degli scontrini, via dal 1° febbraio: cosa succede se si vince un premio

Le vincite sono comunicate agli acquirenti tramite email PEC, posta elettronica certifica, all’indirizzo comunicato in fase di registrazione del portale della Lotteria e ai venditori tramite email INI-PEC. In assenza di una casella di posta elettronica certifica, la comunicazione avviene via raccomandata con avviso di ricevimento.

Chi ha vinto un premio della Lotteria degli scontrini deve recarsi entro novanta giorni presso l’ufficio dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli competente in base alla propria residenza o al proprio domicilio fiscale. Il premio arriva direttamente via bonifico bancario o postale.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Lotteria degli scontrini: quando inizia, come si partecipa e quanto si...