Incentivi auto e moto 2022 al via: sconti fino a 5 mila euro

C'è finalmente la possibile data del click day dopo il blocco degli incentivi auto e moto previsti per il 2022: ecco come ottenerli e quando

È attesa ancora l’ufficialità, che arriverà con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del nuovo decreto approvato in Consiglio dei Ministri e successivi decreti attuativi del Ministero dello Sviluppo Economico. Ma sappiamo già che gli incentivi auto e moto sono stati rinnovati per il 2022. Non solo. Le agevolazioni per l’acquisto di un veicolo non inquinante sono state già decise anche per il 2023 e il 2024. E sta già circolando una data per il click day.

A chi spettano gli incentivi auto e moto 2022 e per quali veicoli

Gli incentivi sono rivolti alle persone fisiche che acquistano, anche in locazione finanziaria, e immatricolano in Italia i seguenti veicoli. 

  • Veicoli di categoria M1 (progettati e costruiti per il trasporto di persone, aventi massimo 8 posti a sedere oltre al sedile del conducente), nuovi di fabbrica e omologati in una classe non inferiore a Euro 6, con emissioni comprese nella fascia da 0 a 20 grammi di Co2, in quella da 21 a 60 grammi e in quella da 61 a 135 grammi.
  • Veicoli di categoria L1e, L2e, L3e, L4e, L5e, L6e e L7e (ciclomotori a due, tre o quattro ruote), nuovi di fabbrica e omologati in una classe non inferiore a Euro 5 o elettrici.

Ci sono poi delle categorie dedicate a PMI e persone giuridiche esercenti attività di trasporto di cose in conto proprio o in conto terzi.

  • Veicoli commerciali di categoria N1 e N2 (destinati al trasporto merci, di massa non superiore a 3,5 tonnellate o tra 3,5 e 12 tonnellate) nuovi di fabbrica e ad alimentazione esclusivamente elettrica.

A quanto ammontano gli incentivi auto 2022 fino a 5 mila euro

Gli incentivi fino a 5 mila euro che riguardano le auto ammontano alle seguenti cifre.

  • M1 tra 0 e 20 grammi di Co2 per chilometro con prezzo di listino pari o inferiore a 35 mila euro: contributo di 3 mila euro, più altri 2 mila se è contestualmente rottamato un veicolo omologato in una classe inferiore a euro 5.
  • M1 tra 21 e 60 grammi di Co2 per chilometro con prezzo di listino pari o inferiore a 45 mila euro: contributo di 2 mila euro, più altri 2 mila se è contestualmente rottamato un veicolo omologato in una classe inferiore a euro 5.
  • M1 tra 61 e 135 grammi di Co2 per chilometro con prezzo di listino pari o inferiore a 35 mila euro: contributo di 2 mila euro se è contestualmente rottamato un veicolo omologato in una classe inferiore a euro 5.

A quanto ammontano gli incentivi moto 2022 fino a 4 mila euro

Gli incentivi fino a 4 mila euro che riguardano le moto e altri ciclomotori ammontano alle seguenti cifre.

  • L1e, L2e, L3e, L4e, L5e, L6e, L7e: contributo del 40% del prezzo di acquisto, fino a un massimo di 2.500 euro, se il venditore pratica uno conto almeno pari al 5% e se è rottamato contestualmente un veicolo di categoria euro 0, 1, 2 o 3.
  • L1e, L2e, L3e, L4e, L5e, L6e, L7e: contributo del 30% del prezzo di acquisto, fino a un massimo di 4 mila euro, se il venditore pratica uno conto almeno pari al 5% e se è rottamato contestualmente un veicolo di categoria euro 0, 1, 2 o 3 di cui si è proprietari o intestatari da almeno 12 mesi o di cui sia intestatario o proprietario un familiare convinvente.

A quanto ammontano gli incentivi 2022 per i veicoli commerciali

Gli incentivi fino a 14 mila euro che riguardano i veicoli commerciali elettrici ammontano alle seguenti cifre.

  • N1 fino a 1,5 tonnellate: contributo di 4 mila euro con contestuale rottamazione di un veicolo omologato in una classe inferiore a Euro 4.
  • N1 superiori a 1,5 e fino a 3,5 tonnellate: contributo di 6 mila euro con contestuale rottamazione di un veicolo omologato in una classe inferiore a Euro 4.
  • N2 superiori a 3,5 e fino a 7 tonnellate: contributo di 12 mila euro con contestuale rottamazione di un veicolo omologato in una classe inferiore a Euro 4.
  • N2 superiori a 7 e fino a 12 tonnellate: contributo di 14 mila euro con contestuale rottamazione di un veicolo omologato in una classe inferiore a Euro 4.

Quando sarà possibile richiedere gli incentivi auto e moto 2022

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha fatto sapere che gli incentivi auto e moto del 2022 saranno disponibili molto presto, dopo la pubblicazione del provvedimento sulla Gazzetta Ufficiale e l’aggiornamento della piattaforma di prenotazione online necessaria per accedere al contributo statale.

Non è stata ancora fornita alcuna data certa, come già detto, ma a Palazzo Piacentini i più informati parlando di lunedì 16 maggio. Potrebbe essere quello il click day da segnare sul calendario per accedere prima agli incentivi, che sono erogati fino all’esaurimento dei fondi – 650 milioni di euro all’anno.

Vi abbiamo già parlato qui dei nuovi incentivi per auto e moto, dopo il lungo periodo in cui gli incentivi sono stati bloccati, come spiegato qua. Se ancora non avete deciso se cambiare la macchina, dovete sapere che cambiare auto non conviene nel 2022. Qui tutti i motivi.