Dl Agosto, sfuma ipotesi bonus ristorante, arredi e abbigliamento. Ma arriva lo “sconto Sud”

Nell'ultima versione del decreto Agosto che dovrebbe vedere la luce a breve, addio agli sconti per ristoranti e acquisti. I soldi saranno spesi per un'altra agevolazione

20% di sconto al ristorante addio. A quanto pare, nell’ultima versione del dl Agosto che dovrebbe approdare nelle prossime ore a Palazzo Chigi, non troverebbe più spazio il “bonus ristoranti” a cui il Governo aveva pensato per rilanciare i consumi degli italiani e sostenere il settore della ristorazione, tra i più duramente colpiti dalla crisi Covid.

Cosa prevedeva il bonus ristoranti

L’ipotesi su cui l’Esecutivo stava ragionando era quella di introdurre un incentivo per consumare nei bar e nei ristoranti, attraverso l’accredito del rimborso direttamente sul conto o sulla carta, oppure, in alternativa, scaricando una apposita app.

Davvero un’occasione persa quella del bonus ristoranti. L’incentivo avrebbe dovuto essere utilizzabile in tutti i locali aderenti e per il mese di agosto, per i primi tre giorni della settimana, weekend esclusi dunque.

Spunta il bonus Sud per il lavoro

Il miliardo di euro previsto per il provvedimento, su un totale di 25 dell’intera manovra, sembra che ora verrà invece utilizzato per uno speciale sconto per il Sud, secondo una formula che preveda sgravi fiscali per tutte quelle aziende del Mezzogiorno che a partire dall’1 ottobre 2020 assumeranno con un contratto stabile o stabilizzeranno un precario.

Queste godranno di un taglio dei contributi del 30%, di cui si farà carico lo Stato. Le Regioni interessate dal provvedimento sono 8: Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Sicilia, Puglia, Calabria e infine Sardegna. La misura è resa possibile grazie al taglio del bonus ristoranti e mobili.

Che fine fa il bonus arredi e abbigliamento

Anche l’ipotesi, fortemente sostenuta dalla sottosegretaria al ministero dello Sviluppo economico, Alessia Morani, di uno speciale bonus per l’acquisto di beni per la casa come mobili, arredi, elettrodomestici, e per abbigliamento e calzature, sembra tramontato.

In questo caso avrebbero dovuto essere sconti da riscattare subito, al momento dell’acquisto, a patto che venissero effettuati “di persona”, non quindi con transazioni tramite e-commerce.

Naturalmente dovremo aspettare la versione definitiva del decreto Agosto per capire quali misure vedranno effettivamente la luce e quali invece sono state definitivamente cassate dal Governo.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dl Agosto, sfuma ipotesi bonus ristorante, arredi e abbigliamento. Ma ...