Quanto costa convolare a nozze al giorno d’oggi?

Sposarsi presenta costi sempre maggiori, anni dopo anno. Ecco un'analisi della spesa prevista nel 2018

Ricevere un invito per prendere parte al matrimonio di un amico o un parente è sempre motivo di gioia. Non è raro però guardare a tutto questo con un certo malumore, considerando le spese che si andranno ad affrontare. Se questo è vero per gli invitati e i testimoni, lo è ancora di più per i due sposi. L’investimento necessario per sposarsi oggi in Italia è decisamente alto, come riportato da Federconsumatori.

Ogni anno l’asticella si alza e, con l’attenuante data dal fatto che dovrà essere il giorno più importante della propria vita, si tende a non rinunciare a nulla o quasi, portando anche coppie a indebitarsi ancora prima di iniziare una nuova vita insieme. Problemi che riguardano i due che si dicono sì, così come le rispettive famiglie, in molti casi chiamate a partecipare economicamente al matrimonio, anche in maniera considerevole.

Soltanto per gli elementi di contorno si possono spendere fino a 5536 euro. Le spese per le documentazioni variano dai 20.50 euro ai 47 euro. Si sa che in Italia gli invitati sono sempre tantissimi, anche nella speranza di raccogliere quanti più aiuti economici (le famose ‘buste’) possibile. La spesa prevista per le sole partecipazioni, per un numero ‘esiguo’ di invitati, ovvero 100, varia dai 310 ai 459 euro.

Restando fermi a quota 100 invitati, le immancabili bomboniere possono costare da un minimo di 1699 a un massimo di 3480 euro. Immancabili ovviamente le fedi nuziali, unico elemento chiave tra quelli citati, con un costo che può oscillare tra i 550 e i 1550 euro.

I costi per i preparativi invece, dagli addetti alle foto alla sala per il ricevimento, possono costare in totale da un minimo di 6399 a un massimo 10.199 euro. Discorso a parte per quanto riguarda il pranzo o la cena, che non rientrano nel conto previsto per la sala. Per quello che è l’aspetto cruciale del post cerimonia, si prevede una spesa minima di 16.421 euro e un massimo di 22.450 euro.

Questo calcolo però non prevede i costi da sostenere nel giorno del matrimonio da sposo e sposa in termini di trucco, vestiario e acconciatura. Lei può spendere da un minimo di 3951 a un massimo di 8737 euro. Decisamente inferiori i costi per lui, con un minimo di 1.144 a un massimo di 3.074 euro.

Il confronto con il 2017 è fin troppo chiaro, considerando come il range di spesa risultava essere tra i 36.610 e i 61.158 euro, mentre nel 2018 va dai 37.218,50 ai 62.442 euro.

Quanto costa convolare a nozze al giorno d’oggi?