Cashback, attenzione ai pagamenti contactless: perché non funzionano e come attivarli

Attenzione a tutti coloro che utilizzano per i propri acquisti bancomat e carte in modalità contactless: il rimborso non scatta. Cosa fare

Cashback, gioie e dolori. Dopo che la BCE ha bacchettato il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri bollando la misura come “sproporzionata”, attenzione a tutti coloro che utilizzano per i propri acquisti bancomat e carte in modalità contactless.

Perché? Perché in questo caso il sistema della app IO potrebbe non riconoscere il vostro bancomat e gli acquisti non vengono conteggiati: quindi, di fatto, state perdendo i rimborsi che pensavate di accumulare.

Cashback, quali problemi con il contactless

Moltissimi utenti iscritti al Cashback di Stato (sono stati oltre 8 milioni gli italiani che hanno scaricato l’app IO già nei primi due giorni di attivazione del piano Cashback) hanno segnalato questa anomalia nel sistema dopo essersi appunto accorti che gli acquisti effettuati attraverso il metodo contactless con carte o bancomat non comparivano da nessuna parte, pur utilizzando una carta registrata tra le transazioni valide ai fini dell’ottenimento del rimborso del 10%.

Nessun problema tecnologico, però, come in molti avevano pensato, visto che nei primi giorni di lancio del servizio l’app IO era praticamente irraggiungibile e non era possibile scaricarla per via dei troppi accessi. Non c’entrano nemmeno ritardi nel caricamento delle spese da parte di PagoPA o malfunzionamenti della tecnologia contactless.

Il problema è stato spiegato in una nota dalla stessa PagoPA, la società che gestisce l’app IO e l’infrastruttura tecnologica del Cashback di Stato.

I pagamenti con bancomat contactless non vengono conteggiati nel caso in cui l’utente abbia registrato nella sezione “Portafoglio” dell’app IO la propria carta di debito utilizzabile su doppio circuito PagoBANCOMAT/Maestro o PagoBANCOMAT/V-Pay solo con la procedura guidata relativa alle carte PagoBANCOMAT e non anche come “carta di credito, debito o prepagata”, se precedentemente abilitata ai pagamenti online.

Idem per i possessori di una “carta unica” utilizzabile nei canali PagoBANCOMAT e Visa o Mastercard, quindi una sola carta fisica utilizzabile anche come carta di credito.

Cashback, il problema delle carte co-badge

Il problema, spiega PagoPA, si verifica con le cosiddette carte “co-badge” che presentano il doppio circuito e relativo simbolo PagoBANCOMAT/Maestro o PagoBANCOMAT/V-Pay. Il problema nasce perché queste carte co-badge si vedono associati due distinti codici PAN, ovvero due numeri di carta.

Durante un pagamento contactless, il secondo PAN (quello del circuito Maestro o V-Pay) potrebbe essere utilizzato in automatico dal Pos per “dirottare” la transazione. Se quella carta non è stata registrata su IO con entrambi i metodi, il pagamento non viene visto dal sistema e non scatta il rimborso.

Utilizzando il metodo contactless, infatti, alcune transazioni vengono registrate in automatico non nel circuito PagoBancomat ma nel circuito Maestro, V-Pay, Visa, Mastercard.

Come risolvere il problema

Il problema naturalmente può essere ovviato chiedendo al negoziante di non usare la modalità contactless e inserire la carta nel Pos selezionando il circuito Bancomat. È possibile aggiungere in qualunque momento entrambe le modalità, ma chiaramente i precedenti acquisti sono persi.

Per risolvere il problema queste carte devono esser registrate sulla app IO non solo con la procedura guidata relativa alle carte PagoBANCOMAT, quella che ricerca automaticamente le carte PagoBANCOMAT associate al proprio codice fiscale. Ma devono esser registrate anche come “carta di credito, debito o prepagata”, quindi inserendo il codice identificativo della carta, le tre cifre di sicurezza e approvando il pagamento richiesto in automatico di pochi centesimi di verifica.

PagoPA ha comunque annunciato che a gennaio verrà rilasciata una versione aggiornata dell’app IO che consentirà agli utenti delle carte co-badge di fare tutto con una registrazione sola (tutte le info su come funziona il piano Cashback le trovate qui).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cashback, attenzione ai pagamenti contactless: perché non funzionano ...