Bonus terme, quando arriva davvero e come fare domanda

Quando arriva il Bonus terme? Come arrivare prima e come fare domanda? Come funziona e quanto spetta? Tutto ciò che sappiamo finora sul nuovo voucher dato ai cittadini

Tornano alla carica ancora una volta i titoli acchiappaclick, che, oltre a ingannare i lettori, creano davvero moltissima confusione. Riprendiamo il tema del Bonus terme dopo aver letto di quello che viene rilanciato da molti come arrivo imminente dell’agevolazione. Niente di vero, purtroppo.

Bonus terme, quando arriva e come fare domanda

Come vi avevamo già preannunciato, e salvo anticipazioni da parte del Governo che al momento non sono all’orizzonte, il Bonus terme partirà solo ad ottobre. Quasi sicuramente ci sarà un click day perché le risorse a disposizione sono limitate (lo stanziamento complessivo previsto per l’intervento è di 53 milioni di euro).

Al momento non è ancora stata fissata una data ufficiale per fare domanda. Si sa solo che sarà esclusivamente una domanda online.

Bonus terme, come funziona e come arrivare prima

Il “modulo” di cui tanti siti di news parlano è un form online (che QuiFinanza aveva anticipato già settimane fa qui)), messo a disposizione sul suo sito da Fedeterme, portale ufficiale delle terme italiane, per restare aggiornati sulle novità relative al Bonus ed effettuare subito la domanda non appena sarà dato il via libera dal Governo.

Ricordiamo che il decreto con il Bonus terme è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 5 agosto e prevede un voucher da 200 euro per utente che verrà erogato attraverso la piattaforma operativa Invitalia attiva, scrive Fedeterme, entro ottobre.

Bonus terme, chi può richiederlo

L’incentivo per l’acquisto di servizi termali è rivolto a tutti i cittadini maggiorenni residenti in Italia, senza limiti di ISEE e senza limiti legati al nucleo familiare. Ciascun cittadino potrà usufruire di un solo bonus, per un solo acquisto (qui tutti i dettagli su requisiti e domanda).

Bonus terme, enti accreditati

Il voucher prevede uno sconto del 100% sul prezzo d’acquisto dei servizi termali prescelti, fino a un massimo di 200 euro, e vale solo presso le strutture termali accreditate (qui dove trovarle).

Bonus terme, come fare la prenotazione

La prenotazione dovrà essere effettuata presso lo stabilimento termale prescelto, che provvederà a rilasciare l’attestato di prenotazione, e avrà un termine di validità di 60 giorni dalla sua emissione: anche i servizi prenotati dovranno essere usufruiti entro questo termine.

Sarà poi l’ente termale presso il quale il cittadino ha usufruito dei servizi che provvederà a richiedere a Invitalia, mediante un’apposita piattaforma informatica, il rimborso del valore del buono utilizzato dal cittadino.

Ciò che potete fare subito ora dunque è compilare il modulo online di Federterme grazie a cui, non appena possibile, riceverete una comunicazione con tutte le informazioni utili sul voucher e sulle terme accreditate non appena il sistema per l’utilizzo del Bonus sarà attivo.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bonus terme, quando arriva davvero e come fare domanda