Bonus terme, non c’è ancora l’elenco delle strutture: quando arriva

Dal 28 ottobre è online la piattaforma dove possono accreditarsi tutti gli enti termali interessati a prenotare i bonus. Ma ecco quando vedremo l'elenco dei centri accreditati

Ecco finalmente al via la prima fase del Bonus terme, l’incentivo gestito da Invitalia per conto del Ministero dello Sviluppo Economico che punta a rilanciare il settore termale duramente colpito dall’emergenza sanitaria.

Come funziona? Molto semplice: tutte le persone maggiorenni residenti in Italia, senza limiti di Isee, possono avere gratis dei servizi termali. Basta contattare direttamente le strutture accreditate che fanno richiesta del Bonus e immediatamente si otterrà lo sconto del 100% sul prezzo di acquisto fino a un massimo di 200 euro.

Quindi, se i servizi termali che vorrete acquistare costano di più dovrete pagare di tasca vostra la differenza rispetto al tetto di 200 euro, se costano di meno invece la differenza ritorna nel fondo stanziato dal Governo per l’agevolazione, per cui sono stati stanziati 53 milioni di euro.

Bonus terme, ecco la piattaforma di registrazione

Dalle ore 12 di giovedì 28 ottobre è online la piattaforma padigitale.invitalia.it dove possono accreditarsi tutti gli enti termali interessati a prenotare i bonus che saranno appunto richiesti dai cittadini.

PA Digitale è la piattaforma di Invitalia messa a disposizione delle Pubbliche Amministrazioni per consentire l’accesso alle misure di incentivazione e di sostegno rivolte alle imprese e al mondo produttivo. Questa piattaforma, dunque, non è pensata per i cittadini ma per gli enti termali. Il cittadino dovrà contattare direttamente la struttura in cui vuole andare e sarà la struttura stessa a pensare a tutto.

I 3 requisiti che devono rispettare le terme per avere il Bonus

Attenzione però, perché non tutte le terme sono ammesse. Per essere accreditate, i centri termali devono dimostrare di avere i 3 requisiti indicati nel DM 1° luglio 2021:

  • essere iscritti al registro delle imprese e risultare in attività
  • essere in possesso del codice ATECO 2007 96.04.20 “Stabilimenti termali” (primario, secondario o prevalente)
  • avere l’autorizzazione rilasciata dall’ente competente all’apertura dell’attività termale.

La richiesta di accreditamento deve essere presentata dal rappresentante legale, che accede alla piattaforma tramite SPID (qui come averlo e a cosa serve).

Quando arriva l’elenco delle strutture termali

Per vedere pubblicato l’elenco delle strutture termali dobbiamo attendere ancora qualche giorno. La lista verrà infatti pubblicata a partire da martedì 2 novembre e via via aggiornata sul sito bonusterme.invitalia.it.

Quando poi sarà possibile per i cittadini iniziare a prenotare le terme? Si parte dalle ore 12.00 di lunedì 8 novembre: a partire da quel momento tutti coloro che sono interessati a beneficiare di questo voucher potranno contattare direttamente la struttura che più gli interessa.

Serve il green pass alle terme?

Attenzione perché alle terme si accede esclusivamente se in possesso di green pass (qui lo speciale green pass di QuiFinanza). C’è però una importante eccezione: non serve per tutti coloro che vanno alle terme per motivi di salute, e cioè per sottoporsi a riabilitazione terapeutica, previa prescrizione medica.

Per ogni altra info sul Bonus terme vi rimandiamo qui.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bonus terme, non c’è ancora l’elenco delle strutture: qua...