Arriva il bonus matrimonio, dalla Puglia un aiuto a sposi e wedding: i requisiti

Il governatore della Puglia Emiliano ha annunciato di aver dato disposizione per offrire un aiuto concreto a sposi e industria del wedding, letteralmente piegata a causa del Covid

Arriva il bonus matrimonio, ma non per tutti. Il governatore della Puglia Michele Emiliano, con un video pubblicato su Facebook, ha annunciato di aver dato disposizione per offrire un aiuto concreto a sposi e industria del wedding, letteralmente piegata durante il lockdown a causa dello stop alle cerimonie imposte come misura restrittiva anti-Covid.

Tutto tace invece, per ora, riguardo all’emendamento al dl Rilancio presentato proprio per rilanciare il settore e aiutare i neosposi, in tutta Italia.

Settore wedding quasi spazzato via dall’emergenza Covid

Il rinvio dei matrimoni ha riguardato oltre 50mila coppie in tutta Itala e ha provocato una paralisi totale nell’organizzazione degli eventi del settore wedding. Il 90% delle cerimonie è stato rinviato al 2021: a marzo e aprile il comparto ha registrato un calo del fatturato che va dall’85% al 100%, un disastro impensabile. La perdita è stimata in circa 26 miliardi.

Stiamo parlando di un settore che vale circa 10 miliardi di euro di fatturato, con circa 195mila matrimoni celebrati ogni anno, 10mila destination wedding (il wedding porta al turismo oltre 15 miliardi di euro l’anno), più di 50mila imprese interessate e oltre 1 milione di persone coinvolte. Di queste, oltre 30mila partite Iva.

Cosa prevede il bonus matrimonio in Puglia

La misura voluta da Emiliano si chiama Puglia Wedding Travel Industry e ha come obiettivo quello di sostenere la filiera del settore affinché le coppie di sposi che abbiano scelto di festeggiare il matrimonio nei mesi successivi alla fase di lockdown siano invogliate a mantenere fermo il loro proposito, confermando le nozze.

Il wedding rappresenta un mercato di riferimento per la Puglia, ma è stato duramente colpito dalla pandemia in tutta la sua filiera, dalle sartorie ai fiorai, ai fotografi, passando per allestitori, catering e wedding planner. “Con questo programma la Regione Puglia insieme a Pugliapromozione intende dare un incoraggiamento concreto al settore, ovviamente sempre nel rispetto di tutte le misure previste per evitare contagi e il diffondersi del virus” ha precisato Emiliano.

Il bonus matrimonio è di 1.500 euro in favore delle imprese della filiera wedding che possono farne richiesta, su domanda degli sposi, per le feste di matrimonio organizzate nel periodo dal 1 luglio al 31 dicembre 2020: quindi ha valore retroattivo.

Chi può richiedere il bonus matrimonio

Come specificato all’interno del bando, i soggetti che possono farne richiesta, per conto degli sposi, sono:

  • sale ricevimenti
  • strutture alberghiere
  • ristorazione
  • aziende di trasporto passeggeri
  • aziende produzione/vendita abiti da sposi/cerimonia
  • aziende produzione/vendita bomboniere
  • acconciatori e make-up artist
  • artisti e aziende servizi musicali e intrattenimento dal vivo
  • wedding planner

Bonus matrimonio, i requisiti

Gli operatori economici che presentano richiesta per conto degli sposi devono:

  • possedere i requisiti morali di cui all’art.80 del Codice dei contratti pubblici (e cioè non essere esclusi dagli appalti per via delle condanne previste dal Codice degli appalti)
  • essere regolarmente costituiti e iscritti nel Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura competente per territorio, al momento della pubblicazione dell’avviso;
  • essere nel pieno e libero esercizio dei propri diritti, essere attivi e non essere sottoposti a procedure di liquidazione, fallimento, concordato preventivo, amministrazione controllata o altre procedure concorsuali in corso o nel quinquennio antecedente la data di presentazione della domanda;
  • operare nel pieno rispetto delle norme vigenti, con particolare riguardo a quelle in materia igienico-sanitaria, lavoristica e contributiva, della prevenzione di infortuni/contagi/malattie, della tutela ambientale, nonché nel rispetto delle prescrizioni imposte da altre Autorità competenti e nei limiti delle autorizzazioni/licenze di cui siano titolari.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Arriva il bonus matrimonio, dalla Puglia un aiuto a sposi e wedding: i...