Bonus assunzioni, agevolazioni e sgravi per chi assume dopo l’emergenza Covid

Al vaglio del Governo bonus, agevolazioni e sgravi per le aziende che assumono nuovo personale

Lavoro e occupazione sono stati messi a dura prova dall’emergenza Coronavirus. E così il Governo, per far fronte alla crisi, sta valutando tutta una serie di agevolazioni e sgravi da riconoscere alla aziende pronte ad assumere nuovo personale. Per dare uno slancio all’economia, dunque, è al vaglio dell’Esecutivo il bonus assunzioni, che riconoscerebbe l’azzeramento dei contributi previdenziali per un massimo di sei mesi.

Bonus assunzioni in arrivo con il decreto agosto

Il decreto di agosto non è ancora stato approvato ma, stando a quanto riportato nella bozza del testo che circola in questi giorni, nel pacchetto di misure pronte ad essere approvate dall’Esecutivo ci sarebbe già il bonus assunzioni. Si tratta, come già accennato sopra, di un incentivo alle assunzioni che lo Stato è pronto a riconoscere a tutte le aziende che assumeranno nuovo personale nei prossimi mesi, a seguito dell’emergenza Covid. Alle imprese, in questo caso, verrà riconosciuto uno sgravio contributivo per un totale di sei mesi.

Le condizioni per godere dell’azzeramento dei contributi previdenziali (tranne quelli Inail che dovranno essere pagati lo stesso) sono le seguenti:

  • l’assunzione dovrà essere a tempo indeterminato, con contratto di lavoro subordinato firmato entro il 31 dicembre 2020;
  • l’esonero dei contributi vale solo se l’assunzione comporta un aumento dell’occupazione aziendale rispetto ai 12 mesi precedenti.

Il bonus non esclude il ricordo ad altre agevolazioni, poiché cumulabile con altri sgravi, esoneri o riduzioni di aliquote già previste dall’ordinamento.

Decreto agosto: i bonus al vaglio del Governo

Il bonus assunzioni non è l’unico incentivo che il Governo intende approvare con il decreto agosto. Tra le agevolazioni indirizzate ai lavoratori, infatti, nella bozza del testo vi sono anche:

  • un bonus per i lavoratori stagionali del turismo per i mesi di giugno e luglio;
  • un sussidio per i venditori a domicilio, per i lavoratori intermittenti e per quelli sprovvisti di P.Iva;
  • un bonus per i lavoratori dello spettacolo.

Termini, condizioni e requisiti per avere diritto ai bonus verranno ufficialmente definiti con la pubblicazione ufficiale del decreto. Al momento le informazioni riguardano le opzioni che sono al vaglio dell’Esecutivo. Il testo, infatti, dovrà superare tutto l’iter di valutazione e approvazione, dopo di che si avranno notizie certe.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bonus assunzioni, agevolazioni e sgravi per chi assume dopo l’em...