Volano le criptovalute: cosa sta succedendo a Bitcoin ed Ethereum

Ennesimo record per le monete digitali, che continuano a crescere di valore: tutti i numeri (e i motivi) del successo

Continua a crescere il valore delle criptovalute. Un singolo Bitcoin, la moneta digitale inventata da Satoshi Nakamoto, oggi equivale a oltre 52 mila dollari. Ma anche il suo rivale, l’Ether, ha registrato un aumento del 160% dall’inizio del 2021. Basato sulla tecnologia Ethereum, ha toccato il personale record di 1.918 dollari secondo quanto riportato da CoinDesk.

Volano le criptovalute: cosa sono l’Ether e l’Ethereum

Le due criptovalute continuano a crescere settimana dopo settimana. La più conosciuta è il Bitcoin, ma anche l’Ether nasce dalla tecnologia blockchain: ha diversi usi nonostante molte persone lo vedano come alternativa alla creatura di Nakamoto, che in 12 anni ha raggiunto un valore di 52 mila dollari.

L’Ether è la moneta digitale che è utilizzata nel network Ethereum: viene usata specialmente dagli sviluppatori per creare app e smart contract. In sostanza, si tratta di una piattaforma software decentralizzata più che una valuta come il Bitcoin. L’altra grande differenza è che l’Ethereum non ha un limite massimo di ‘mining‘ (ossia l’estrazione o produzione delle criptovalute) prestabilito. Nessun governo o azienda controlla l’emissione di Ether.

Volano le criptovalute: cosa sta succedendo a Bitcoin ed Ethereum

Ma cos’è che permette alle criptovalute di acquisire valore e incrementare notevolmente le percentuali di crescita? Uno dei motivi principali più recenti è la scelta di BlackRock avvicinarsi al mondo delle monete digitali. Il colosso del risparmio gestito, attraverso un’intervista rilasciata alla Cnbc dal responsabile della divisione dedicata al reddito fisso del gruppo, Rick Rieder, ha svelato l’interesse per il Bitcoin.

Lo scorso gennaio, BlackRock avrebbe deciso di puntare sui Bitcoin come potenziali investimenti di due dei suoi fondi: BlackRock Strategic Income Opportunities e BlackRock Global Allocation Fund. Una mossa, questa, che ha fatto scattare nuovi buy sull’asset.

Ma non è tutto oro il digitale che luccica: c’è chi, come gli analisti di JP Morgan, non mostra entusiasmo nei confronti della moneta digitale. A spaventarli è l’estrema volatilità, che caratterizza l’intero mondo delle criptovalute. I rischi dei portafogli di investimento delle società americane, secondo gli esperti, aumenterebbero anche nel caso in cui l’esposizione fosse limitata: per loro i valori dei Bitcoin appaiono insostenibili.

I valori del Bitcoin sono volati del 78% dall’inizio del 2021, dopo aver più che quadruplicato il loro valore nel 2020.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Volano le criptovalute: cosa sta succedendo a Bitcoin ed Ethereum