Ue vuole CDP nel bilancio pubblico, debito italiano a rischio aumento

Una riclassificazione del genere sarebbe una débâcle perché causerebbe alle nostre malandate casse un guaio da 50 miliardi

Il cammino del governo gialloverde sembra disseminato di mine non facili da disinnescare: se dalla BCE Mario Draghi ha bacchettato l’Italia per le parole degli esponenti dell’esecutivo – lasciando intendere in qualche modo di non poter più intervenire in prima persona come ai tempi del Quantitative Easing e prefigurando un rischio commissariamento per il Belpaese – da Eurostat giungono spifferi altrettanto preoccupanti sul debito italiano.

Secondo rumors riportati da Dagospia: “I funzionari dell’Eurostat, l’ufficio statistico dell’UE, stanno da tempo collezionando tutte le dichiarazioni belluine del governo penta-leghista perché porterebbero alla conclusione che la Cassa Depositi e Prestiti è un soggetto pubblico. E come tale andrebbe riclassificato all’interno del perimetro del Bilancio dello Stato, vanificando così la manovra di Tremonti che negoziò a suo tempo il profilo privato di CDP“.

A Bruxelles non è infatti passata inosservata la nomina ad amministratore delegato di Fabrizio Palermo, definito da Di Maio in quota M5S, prova provata che la CDP è controllata dallo Stato, malgrado in ogni intervista Tria provi a sostenere che si tratta di un soggetto privato. Per non parlare del ministro delle Infrastrutture, che dichiara ai giornali che il ponte di Genova verrà ricostruito da Fincantieri, controllata da Fintecna, holding che a sua volta è in pancia a CDP.

Se i rumors, si rivelassero corretti, sarebbe un brutto colpo per i conti italiani. “Una riclassificazione del genere sarebbe una débâcle perché causerebbe alle nostre malandate casse un guaio da 50 miliardi di aumento del debito”.

Come ricorda l’articolo: “l’Italia non è la sola ad essere finita sotto la mannaia di Eurostat: negli ultimi tempi altri Stati hanno subito la riclassificazione di pubblici soggetti simili a CDP. Prevista per fine anno, l’operazione farebbe schizzare il nostro enorme debito”.

Leggi anche:
Draghi e Ue bacchettano l’Italia: “Parole del governo Conte hanno fatto danni”
Legge di Bilancio, scontro Lega-M5S su reddito di cittadinanza e pensioni d’oro
Legge di Bilancio, Tria apre a taglio dell’Irpef
Legge di Bilancio 2019: cosa conterrà la manovra
Quantitative Easing addio: cosa accadrà in Italia

Ue vuole CDP nel bilancio pubblico, debito italiano a rischio aum...