Turismo fuori stagione, la nuova frontiera del business

Sempre più gli operatori che puntano ad allungare la stagione estiva con iniziative ad hoc

(Teleborsa) – Allungare la stagione estiva, ‘spalmandola’ maggiormente sui mesi di giugno, settembre e magari anche ottobre, e non solamente in quelli canonici di luglio e ancor più agosto. Questa la strategia degli operatori del turismo, che per attirare visitatori ricorrono sempre più a iniziative ad hoc per rendere più accattivanti località turistiche altrimenti destinate a restare semivuote. E quindi ecco che le spiagge di Ischia in ottobre fino ai festival enogastronomici nell’entroterra della Sardegna rappresentano la nuova frontiera del turismo. Secondo i dati della Coldiretti, gli italiani si stanno già muovendo in questa direzione, se è vero che lo scorso mese di giugno sono stati ben 3,5 milioni i nostri connazionali che hanno scelto di anticipare le vacanze, potendo contare su prezzi maggiormente competitivi e strutture (quasi) in esclusiva.

Le iniziative di certo non mancano. Proprio a Ischia, Federalberghi e la compagnia di navigazione locale hanno rinnovato per il quarto anno di fila la propria offerta di tariffe scontate per i flussi di turisti da ottobre in poi, con sconti sui traghetti nell’ordine del 40%. La Regione Campania ha investito 800mila euro per un servizio di collegamenti marittimi che unisce il Cilento alla Costiera amalfitana e a Capri.  La Sardegna ha messo sul piatto 6 milioni di euro nel solo 2016 per guidare i turisti alla scoperta di destinazioni ed eventi come trekking e festival locali.

La torta, del resto, è ghiotta: in considerazione dell’instabilità dello scenario mondiale, che ha tagliato fuori dalle rotte vacanziere Paesi come ad esempio l’Egitto, il turismo nel Vecchio Continente ha ripreso a correre, con Italia, Spagna e Grecia in prima fila, che nel solo 2015  hanno potuto contare su un incremento degli arrivi internazionali, oltre quota 50 milioni, per un giro d’affari di 40 miliardi di dollari.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Turismo fuori stagione, la nuova frontiera del business