Turismo da record, boom di arrivi dall’estero

39,1 miliardi di euro spesi dai visitatori internazionali in Italia tra gennaio e dicembre 2017

(Teleborsa) E’ ancora il turismo a fare da volàno all’economia del nostro paese. Sono 39,1 i miliardi di euro spesi dai visitatori internazionali in Italia tra gennaio e dicembre 2017, a fronte di 36,4 miliardi nel 2016. In aumento anche i consumi dei viaggiatori italiani all’estero: 24,5 miliardi di euro nel 2017, contro 22,5 miliardi nell’anno precedente.

BILANCIO POSITIVO – Nel 2017, il saldo netto della bilancia dei pagamenti turistica in Italia rimane perciò positivo e pari a 14,6 miliardi di euro, in aumento rispetto a quello registrato nel 2016 (13,8 miliardi, +5,7%). Tale risultato è generato da una crescita significativa delle entrate internazionali per turismo (+7,7%), di poco superata dall’espansione delle uscite internazionali (+8,9%).  Questo è il quadro che è emerso dalla XVIII Conferenza L’Italia e il turismo internazionale. Risultati e tendenze per incoming e outgoing nel 2017, organizzata da CISET, Università Ca’ Foscari di Venezia in collaborazione con la Banca d’Italia che si è svolta a Venezia.

ROMA E VENEZIA IN TESTA – Claudio Doria della Banca d’Italia ha evidenziato come nel 2017 le spese dei viaggiatori stranieri in Italia abbiano raggiunto i 39.155 milioni di euro, con un aumento del 7,7% rispetto al 2016. L’andamento è risultato più dinamico rispetto a quello registrato nel triennio precedente (crescita media del 3,2%). Andamenti positivi delle entrate turistiche sono stati registrati in tutte le macro-aree italiane di destinazione. La provincia italiana con il maggior afflusso di entrate valutarie turistiche dall’estero è Roma (6.743 mln), che ha segnato una crescita del 20,3% rispetto al precedente anno. Anche Venezia e Napoli hanno evidenziato incrementi significativi (rispettivamente +19,4% e +17,8%), mentre per Milano e Firenze le entrate sono risultate in diminuzione (-2,4 e -6,3%).

LA SPINTA STRANIERA – Una presenza, quella degli stranieri, in costante crescita nel nostro Paese: 60 milioni nel 2017, in aumento del 5,2% rispetto al 2016. Negli ultimi dieci anni il turismo italiano ha potuto contare quasi esclusivamente sulle buone performance della domanda estera: gli arrivi internazionali sono passati da 43 a 60 milioni (+39,3%) mentre le presenze da 163 a 212 milioni (+29,7%). E’ quanto emerge dall’analisi realizzata da Confturismo e presentata al Forum di Confcommercio a Cernobbio.

Turismo da record, boom di arrivi dall’estero