Treni di classe e a banda larga

Da dicembre, sull'alta velocità, le Fs lanceranno quattro "classi di servizio" con Internet a disposizione

Addio prima e seconda classe sui treni. Dal prossimo mese di dicembre, sull’alta velocità, si potrà scegliere di viaggiare in ben quattro modalità diverse.
Lo annuncia l’amministratore delegato della società Mauro Moretti, che ha spiegato che la novità riguarderà in maniera graduale i treni ‘Frecciarossa‘ e ‘Frecciargento‘.

“A partire dalla fine dell’anno supereremo le tradizionali prima e seconda classe portando tutto a quattro livelli di servizio. Da quello per il trasporto ferroviario, senza particolari richieste, fino a un treno di lusso“, ha spiegato Moretti. L’operazione è già partita con la sottrazione di una carrozza per il rifacimento degli interni. Si punta a disporre di un pool di vagoni riqualificati.

E nel novello Orient Express ci sarà pure la banda larga, così come annunciato dallo stesso Moretti e dall’amministratore delegato di Telecom Italia, Franco Bernabè.
Per Telecom, si tratta di un investimento da 20 milioni di euro per potenziare, entro l’anno, il segnale della rete di telefonia mobile lungo il percorso dei treni ad alta velocità. Sui vagoni è previsto un sistema di ripetitori che consentirà la navigazione wi-fi.
Il progetto sarà avviato ad aprile per coinvolgere entro l’estate il 30% della flotta e completare la copertura entro la fine del 2010.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Treni di classe e a banda larga