Trasporti pubblici sempre più cari, gli sconti città per città

Al rientro pendolari accolti da un’ondata di rincari. Per risparmiare è meglio sottoscrivere degli abbonamenti. Le agevolazioni per studenti e anziani

Il rientro dalle vacanze ha presentato ai pendolari un’amara sorpresa. In quasi tutte le città i biglietto per i trasporti ha subito un notevole rincaro, con punte fino al 50% in più come a Milano, dove il ticket è passato da 1 euro a 1,50.
Altroconsumo ha realizzato la mappa di dei costi dei mezzi pubblici in 16 capoluoghi di provincia. Sì è scoperto, così, che la città più conveniente – dal punto di vista del rapporto costo/durata è Reggio Calabria: 80 centesimi per 90 minuti. Segue Genova, dove con 1,50 euro si può viaggiare per 100 minuti. C’è poi Bari, 90 centesimi per 75 minuti. A seguire Firenze, L’Aquila, Napoli e Cagliari: biglietto a 1,20 euro per viaggi di un’ora e mezza. Vince il poco ambito di città meno economica Palermo che con 1,30 permette di viaggiare sui mezzi pubblici per 90 minuti.

Per chi usa tanto i mezzi pubblici esiste una sola soluzione per risparmiare: fare un abbonamento. Rapporti di lunga durata che sono spesso esenti dagli aumenti. Palermo, comunque, resta la città più cara, ci vogliono 459 euro per un abbonamento annuale. Fra i più cari pure Perugia e L’Aquila: 398 e 337 euro. Vince ancora, in quanto a prezzi contenuti, Reggio Calabria: dove servono 206 euro per garantirsi un posto sui mezzi pubblici per un anno.
Gli sconti previsti riguardano due categorie di persone: studenti e anziani. Perugia è il Comune che chiede di più agli studenti, 296 euro per un anno. Economica Milano, dove un abbonamento per  giovani studenti costa 174 euro all’anno. E non è stato aumentato per la stagione 2011/12.

Per gli anziani, il capoluogo in cui è più caro spostarsi con i mezzi pubblici è Palermo: non sono previsti sconti per la categoria. Seguono Perugia (341 euro), L’Aquila (337,20 euro) e Genova (330 euro). Studenti e anziani continuano a essere agevolati a Reggio Calabria: con 103 euro, entrambe le classi viaggiano 12 mesi.

Trasporti pubblici sempre più cari, gli sconti città per città